Benitez rischia, si fa strada l'ipotesi Leonardo


Gira tutto male all'Inter in questo periodo. La pesante sconfitta subita a Brema è solamente l'apice di una situazione che rischia di diventare irrimedialmente compromessa. A rendere più pesante l'aria della Pinetina ci si è messo anche il Comune di Milano che ha negato l'assegnazione dell'Ambrogino d'Oro alla società nerazzurra, reduce dalla triplete nella scorsa stagione. Il malcontento della società sta tutto in questo comunicato ufficiale:

"È con grande dispiacere che F.C. Internazionale deve constatare, anche in occasione di Sant'Ambrogio e dei conseguenti Ambrogini assegnati ai cittadini più illustri, la mancanza totale di un segno di riconoscenza da parte del Comune di Milano nei confronti della società nerazzurra per i grandi successi nazionali e internazionali ottenuti quest'anno". Riconoscimenti a parte la partita dell'Inter, del presidente Moratti e dell'allenatore, Rafa Benitez, ora si gioca solo sul campo. Il Mondiale per Club sembra proprio l'ultima spiaggia per l'allenatore spagnolo: o si vince o si fanno le valigie.


Alcune fonti danno addirittura per incerta la presenza di Benitez sulla panchina dell'Inter a cominciare già dal Mondiale per Club. Più ragionevole pensare che Moratti conceda l'ultima possibilità all'ex tecnico del Liverpool. Il nome più gettonato per il dopo Benitez è quello di Leonardo, già contattato da Moratti quando Mourinho decise di lasciare l'Inter. Anche Ignazio La Russa, tifoso illustre nerazzurro, è convinto che l'avventura di Benitez sia agli sgoccioli: "L´orizzonte di Moratti non può spingersi oltre la Finale del Mondiale per Club. Benitez ormai sta puntando solo su quello, sa bene che dovesse fallire quell´appuntamento non avrebbe più alibi. Io credo che se non vince il Mondiale sia destinato ad andarsene. Resto convinto delle sue qualità, ma deve dimostrare di valere tutti i soldi spesi per portarlo via dal Liverpool".

  • shares
  • +1
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: