Juventus - Lazio 2-1: Krasic all'ultimo respiro


Un lampo di Krasic all'ultimo secondo del 4 minuto di recupero regala il successo alla Juventus. Vittoria fondamentale per la rincorsa al Milan, ancora lontano sei punti, riuscire a conquistare la posta piena con un pizzico di fortuna era ciò che serviva per lanciare i bianconeri. Pronti via e la Juve va immediatamente in vantaggio. Un minuto e mezzo, Iaquinta combina bene con Quagliarella e conquista un calcio d'angolo, battuta al centro e Giorgio Chiellini, capitano con Del Piero relegato in panchina, realizza la sua prima rete stagionale. Krasic parte molto bene, viene steso al limite dell'area ma "paga" nomea di simulatore e Tagliavento lascia correre. Il pubblico non gradisce. Il serbo spinge ancora sulla fascia, salta ancora Cavanda, palla al centro, Quagliarella gira alto sopra la traversa.

La Lazio al 14' reagisce e conquista un calcio d'angolo dopo un buon cross di Matuzalem, palla al centro, Storari esce male e ne nasce una mischia nella quale Zarate è il più lesto e batte il portiere bianconero. 1-1. Ancora un minuto e Floccari spaventa la difesa della Juve, sfugge a Bonucci e contrastato da Chiellini conclude sul fondo. Al 18' ancora il capitano bianconero è protagonista: si guadagna una punizione dal limite, Aquilani calcia a giro, leggera deviazione della barriera e traversa scheggiata.

22', pasticcio difensivo biancoceleste, Krasic si avventa sul pallone vagante ma conclude alto da posizione favorevole. La partita rallenta, le due squadre tornano a studiarsi e la prima occasione per il nuovo vantaggio capita sui piedi di Aquilani al 30', sinistro alto di poco. Da lì in avanti la Lazio conquista un leggero predominio territoriale, ma è sterile quando arriva negli ultimi 30 metri. Hernanes non sembra particolarmente ispirato, si segnala per la prima volta al 43esimo con un tiro dal limite che si spegne sul fondo. Il primo tempo si chiude senza nemmeno un secondo di recupero.

Le Foto di Juventus - Lazio 2-1

Le Foto di Juventus - Lazio 2-1
Le Foto di Juventus - Lazio 2-1
Le Foto di Juventus - Lazio 2-1
Le Foto di Juventus - Lazio 2-1

In avvio di ripresa la Juve parte meglio, mantiene per larghi tratti l'iniziativa, ma la scarsa vena dei suoi centrali di centrocampo (Aquilani incluso) la penalizza e manca la precisione necessaria nell'ultimo passaggio. Reja è costretto al primo cambio, Biava si fa male ed esce in barella, al suo posto Diakite. Del Neri prova a dare più spinta inserendo Pepe per Marchisio, ma la Juve trova difficoltà nel concludere verso la porta difesa da Muslera, così il tecnico prova la staffetta Quagliarella - Del Piero.

Il numero 10 bianconero dona maggiore velocità all'attacco e dopo una sua iniziativa personale Iaquinta riesce a calciare verso la porta, ma la conclusione viene deviata. Del Piero prova a diventare punto di riferimento e non si sottrae allo scontro con Dias che lo controlla anche lontano dall'area di rigore. Scintille fra i due che si chiariscono subito, Tagliavento non prende provvedimenti. La Juve prova il forcing finale, anche Pepe riesce a liberarsi al limite dell'area, il suo tiro finisce debolmente fra le braccia di Muslera.

Il pubblico dell'Olimpico chiama all'assedio finale, ma la Juventus è poco lucida e teme di esporsi alle ripartenze della Lazio. Aquilani, stanchissimo, viene sostituito da Sissoko a due dal termine. Ancora un sussulto bianconero, punizione di Del Piero dal vertice destro dell'area e miracolo di Muslera. Tagliavento concede 4 minuti di recupero, ma le energie delle due squadre sembrano definitivamente esaurite. L'unico a fare eccezione è proprio Milos Krasic, ennesima sgroppata sulla fascia, ingresso in area dalla destra e tentativo di cross maldestro che inganna Muslera sul suo palo, 2-1.

Il Tabellino

JUVENTUS (4-4-2): Storari; Sorensen, Bonucci, Chiellini, Grosso; Krasic, Melo, Aquilani (89’ Sissoko), Marchisio (67’ Pepe); Quagliarella (71’ Del Piero), Iaquinta.
A disp.: Manninger, Motta, Legrottaglie, Traore.
All. Delneri

LAZIO (4-2-3-1): Muslera; Lichtsteiner, Biava (61’ Diakité), Dias, Cavanda; Brocchi, Matuzalem; Mauri (87’ Ledesma), Hernanes, Zarate (90’ Del Nero); Floccari
A disp.: Berni, Bresciano, Rocchi, Kozak.
All. Reja

Arbitro: Tagliavento di Terni (Nicoletti-Romagnoli; IV°: Bergonzi)

Marcatori: 2’ Chiellini; 14’ Zarate; 94' Krasic

Ammoniti: Melo (J), Brocchi, Cavanda (L)

Recuperi: 0’ pt; 4’ st

Spettatori: 25.000 circa

Le Foto di Juventus - Lazio 2-1

Le Foto di Juventus - Lazio 2-1

Le Foto di Juventus - Lazio 2-1
Le Foto di Juventus - Lazio 2-1
Le Foto di Juventus - Lazio 2-1
Le Foto di Juventus - Lazio 2-1
Le Foto di Juventus - Lazio 2-1
Le Foto di Juventus - Lazio 2-1
Le Foto di Juventus - Lazio 2-1
Le Foto di Juventus - Lazio 2-1
Le Foto di Juventus - Lazio 2-1
Le Foto di Juventus - Lazio 2-1
Le Foto di Juventus - Lazio 2-1
Le Foto di Juventus - Lazio 2-1
Le Foto di Juventus - Lazio 2-1
Le Foto di Juventus - Lazio 2-1
Le Foto di Juventus - Lazio 2-1
Le Foto di Juventus - Lazio 2-1
Le Foto di Juventus - Lazio 2-1
Le Foto di Juventus - Lazio 2-1
Le Foto di Juventus - Lazio 2-1
Le Foto di Juventus - Lazio 2-1
Le Foto di Juventus - Lazio 2-1
Le Foto di Juventus - Lazio 2-1
Le Foto di Juventus - Lazio 2-1
Le Foto di Juventus - Lazio 2-1
Le Foto di Juventus - Lazio 2-1
Le Foto di Juventus - Lazio 2-1
Le Foto di Juventus - Lazio 2-1
Le Foto di Juventus - Lazio 2-1
Le Foto di Juventus - Lazio 2-1
Le Foto di Juventus - Lazio 2-1
Le Foto di Juventus - Lazio 2-1
Le Foto di Juventus - Lazio 2-1
Le Foto di Juventus - Lazio 2-1

  • shares
  • +1
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: