Fuentes getta ombre sul Real Madrid: "Il club ha un debito con me"

Eufemiano Fuentes è sicuramente un personaggio molto controverso, il medico spagnolo dal 2006 è nell'occhio del ciclone, da quando la Guardia Civil con l'Operacion Puerto ha scoperchiato il calderone del doping lui è apparso subito come uno dei protagonisti di questa brutta vicenda, tanto che è finito anche in carcere. Si tratta di una storia molto complessa, molti dettagli sono ancora avvolti nel mistero più fitto, e il dottore non aiuta certo a fare chiarezza. A inizio febbraio fecero scalpore le parole dell'ex presidente della Real Sociedad, Iñaki Badiola in un'intervista raccontò che nel periodo della sua presidenza aveva scoperto dei conti segreti con i quali la società negli anni precedenti aveva finanziato programmi di doping e pagato le prestazioni "professionali" del controverso Fuentes. Qualche giorno più tardi fu il Milan a finire nell'occhio del ciclone.

Ora sono invece le parole dello stesso medico a sollevare dubbi e perplessità su un club della Liga, si tratta addirittura del Real Madrid ed è facile immaginare come possa subito infuriare la polemica. Fuentes, in un intervista a Radio Nacional de España, ha dichiarato che il club della capitale ha delle pendenze nei suoi confronti: "Ora mi interessa riscuotere quel debito con loro perché sta per essere prescritto". Non si è prodotto in ulteriori spiegazioni e ovviamente subito si è scatenata ogni tipo di speculazione sulla squadra più titolata di Spagna. Qualche indizio in più è arrivato da uno dei legali dell'uomo che, pur non avendo spiegazioni certe, ha provato ad ipotizzare a cosa si riferisse il suo assistito.

All'uscita della seduta odierna del processo seguito all'Operacion Puerto, Tomás Valdivielso ha così interpretato le parole pronunciate dal più celebre imputato: "Credo che si riferisca ad un periodo tra il 2007 e il 2009. In ogni caso non ha niente a che vedere con il doping". Ci ha provato allora As a scoprire qualcosa, secondo il quotidiano vicino al club allenato da José Mourinho tutto risale alla querela presentata dal Real Madrid contro Le Monde: il quotidiano francese con un'inchiesta aveva infatti sostenuto che i Blancos si fossero avvalsi delle prestazioni del dottore e per difendersi gli spagnoli avevano chiesto allo stesso di testimoniare, la richiesta era stata accolta ma solo dietro compenso, sarebbe questo quindi il debito del Real.

Lo scandalo è scoppiato nel mondo del ciclismo, ma fin da subito Fuentes aveva detto che tra i suoi clienti c'erano anche atleti di altre discipline. Se a questo aggiungiamo tutte le illazioni sulle strabilianti prestazioni delle squadre spagnole, a partire dalla nazionale per arrivare ai club più importanti come Barcellona e Real Madrid, allora è evidente come ogni dichiarazione poco chiara possa scatenare un mare di sospetti. Sono poi i protagonisti di questa storia a dover fare luce per allontanare ogni dubbio, vedremo se il club della capitale vorrà spiegare in qualche modo le parole dell'ormai celebre medico o se si limiterà eventualmente a saldare il debito rinunciando a fare chiarezza.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail