Amichevole Milan, il Sion di Gattuso sommerso di gol a San Siro

Pomeriggio amarcord a San Siro dove quattromila tifosi di fede milanista hanno potuto gustarsi, gratuitamente, l'amichevole tra il Milan privo dei nazionali e il Sion dell'allenatore-giocatore, nonché grandissimo ex, Gennaro Gattuso. Grande accoglienza per Ringhio che si è fermato a lungo a salutare i suoi ex compagni, mentre sul maxi-schermo dell'impianto meneghino scorrevano le migliori immagini dei suoi 13 anni in maglia rossonera; quindi la partita finita a reti inviolate nella prima frazione, salvo poi indirizzarsi sui binari della goleada nella ripresa quando i rossoneri hanno inflitto un tennistico 6-0 agli svizzeri.

A fine partita Gattuso ha ammeso di non essere pronto per allenare una grande squadra:

"Sarebbe ipocrita dire che non mi piacerebbe allenare il Milan, ma devo mangiare ancora molta pastasciutta, devo dimostrare di saper allenare. La telefonata di Berlusconi a inzio anno? C'è stata ma per non per allenare, per un altro ruolo. Comunque da solo so che non sono ancora pronto per allenare un club come il Milan. Già faccio fatica a gestire uno spogliatoio come quello del Sion, bisogna fare il papà ma con 25 giocatori. Guidare un altro club in Italia? Ho un altro anno di contratto da giocatore con il Sion e devo lasciare il segno qui per ringraziare il presidente che ha puntato su di me. Ma ora mi sento di fare l'allenatore e il nostro presidente ha esonerato più allenatori di Zamparini, fare programmi è difficile".

Massimiliano Allegri, che ha ribadito ancora che dalla panchina del Diavolo non si smuove, ha parlato di un ipotetico suo successore:

"Chi è più pronto tra i miei possibili eredi? Non lo so, perché in questo momento fa piacere a me restare qui, ci sto molto volentieri: Gattuso ha ottime qualità, Inzaghi sta facendo ottime cose con gli Allievi, e Seedorf sta ancora giocando, quindi è ancora tutto da valutare".

Per la cronaca i gol sono stati realizzati da Traoré al primo del secondo tempo (bella incornata), Bojan al 53' e al 72', Robinho al 67' (dopo il gol è andato ad abbracciare proprio Gattuso, in linea col clima disteso e festaiolo del pomeriggio), De Feo a dieci minuti dal termine (per il giovane Primavera gol di testa su cross di Antonini) e infine autogol di Kolloli, sempre su traverson di Antonini. Di seguito il tabellino dettagliato del match amichevole, qui invece il video coi gol della partita.

Milan (4-3-3): Amelia (35'st Andrenacci), Antonini, Mexes, Bonera, Constant, Flamini (27'st Bortoli), Nocerino (40'st Bendè), Traorè (40'st Claveria), Niang (28'st De Feo), Robinho (40'st Aniekan), Bojan (40'st Medhoun). (32 Abbiati). All.: Allegri.
Sion (3-5-2): Fickentscher (27'st Deana), Dos Santos (1'st Lottici), Dingsdag, Lacroix, Kolloli, Bbasha (27'st Matteo), Crettenand (39'st Veloso), Regazzoni, Sauthier (15'st Joaquin), Itaperuna, Mrdja (9'st Yoda). All.: Gattuso.
Arbitro: Gervasoni di Mantova.
Reti: nel st 1' Traorè, 8' e 27' Bojan, 22' Robinho, 35' De Feo, 38' Kolloli (aut.).
Recupero: nessuno.
Ammoniti: Mexes, Mrdja per comportamento non regolamentare.
Spettatori: circa 4.000.

  • shares
  • Mail