I tifosi della Juve vincono la loro battaglia, revocata la stella a Boniek

nuovo stadio juventus

Il progetto "Accendi una Stella", abbinato alla costruzione del nuovo stadio della Juventus, era stato al centro di molte polemiche tra i tifosi di fede bianconera, il motivo è presto spiegato: una delle cinquanta stelle, che servono a celebrare altrettanti campioni della centenaria storia del club torinese, era stata assegnata a Zbigniew Boniek. Un gran numero di sostenitori non ha però gradito il riconoscimento conferito al polacco e ha cominciato a protestare con la società affinché l'ultima stella fosse assegnata a qualcun altro.

Il motivo per cui Zibi non ha trovato l'approvazione del popolo juventino è da ricercare non solo nella sua militanza giallorossa, ma anche e soprattutto nel suo atteggiamento critico nei confronti della Vecchia Signora in veste di commentatore televisivo. Anche ai tempi di calciopoli il rosso polacco non ha mai perso l'occasione per attaccare la Juventus e i suoi vecchi dirigenti, mai un segno di riconoscenza o almeno di solidarietà nei confronti della squadra con la quale è arrivato a vincere tutto. Con il tempo poi si è scoperto che Boniek non aveva neanche i requisiti minimi, scelti dal club, per finire nella lista dei giocatori sottoposti al voto dei tifosi, un motivo in più per chiedere alla società la revoca di quel riconoscimento.

Andrea Agnelli ancora una volta ha voluto ascoltare le richieste della piazza, la Juventus attraverso una nota pubblicata sul proprio sito ufficiale ha infatti annunciato che la cinquantesima stella è nuovamente senza proprietario. Il club ha voluto però fare chiarezza sulle ragioni che hanno portato all'inserimento di Boniek nella lista iniziale, nonostante non fosse in possesso dei requisiti: è stato spiegato che i primi candidati erano 103 con tre eccezioni determinate dalle vittorie ottenute malgrado la breve militanza. Queste tre eccezioni erano appunto rappresentate dal polacco, vincitore di uno Scudetto, una Coppa Italia, una Coppa dei Campioni, una Coppa delle Coppe e una Supercoppa Uefa, Paulo Sousa (uno Scudetto, una Coppa Italia, una Champions League e una Supercoppa Italiana) e Vladimir Jugovic (uno Scudetto, una Supercoppa Italiana, una Chanpions League, una Supercoppa Uefa e una Coppa Intercontinentale).

La nuova votazione prenderà il via alla fine del prossimo mese di gennaio, i tifosi potranno registrarsi sul sito della Juventus e, dopo aver inserito i loro dati personali, votare il loro campione preferito scegliendolo dalla lista degli esclusi dal primo turno, ogni persona ha diritto ad un solo voto. Ovviamente non è escluso che Boniek possa essere nuovamente il preferito, com'era successo nel primo caso, questa volta però al voto saranno chiamati tutti e non solo i sostenitori iscritti al progetto di fidelizzazione bianconero Juventus Member.

Tra gli esclusi eccellenti, oltre a Jugovic e Paulo Sousa, ci sono Edgar Davids, favoritissimo, storici gregari come Birindelli e Zalayeta, e grandi campioni la cui unica colpa è quella di aver vestito anche altre maglie non gradite agli juventini, gente come Zambrotta, Inzaghi e Fabio Cannavaro. Secondo voi lettori di calcioblog a chi spetterebbe l'ultima stella che andrà a comporre la cornice del nuovo stadio della Juventus? Esprimete la vostra preferenza nei commenti, la lista ufficiale dei candidati la trovate qui.

  • shares
  • +1
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: