Mario Ferri ancora ad Abu Dhabi dopo l'invasione di campo, fallito il suo tentativo di fuga

mario ferri

Mario Ferri, il "Falco" delle invasioni di campo, sta pagando cara l'ultima impresa, o bravata che dir si voglia. Dopo aver violato anche la finale del Mondiale per Club, il ragazzo è stato fermato dalle autorità di Abu Dhabi ed è ancora in stato di fermo negli Emirati Arabi Uniti in attesa di processo. Lo streaker non si è però dato per vinto e ieri sera ha tentato di lasciare clandestinamente il paese arabo imbarcandosi di nascosto su una nave di crociera, purtroppo per lui le cose non sono andate come previsto, è stato beccato dalla polizia e riportato a terra.

Ferri ha approfittato dell'opportunità di visitare un nave di Costa Crociere, dopo esser salito a bordo si è nascosto nella stiva in attesa di salpare per la Grecia dove poi avrebbe nuovamente cambiato imbarcazione, la polizia portuale però lo ha trovato e riportato a terra per sottoporlo agli interrogatori di rito, si è giustificato dicendo di voler solo visitare l'imbarcazione. Adesso è nel suo albergo sorvegliato a vista in attesa di essere processato, se tutto andrà bene sarà ascoltato dai giudici la prossima settimana.

Foto - Mario Ferri invasore anche al Santiago Bernabeu
Foto - Mario Ferri invasore anche al Santiago Bernabeu
Foto - Mario Ferri invasore anche al Santiago Bernabeu
Foto - Mario Ferri invasore anche al Santiago Bernabeu
Foto - Mario Ferri invasore anche al Santiago Bernabeu


Il suo progetto, annunciato anche attraverso un video pubblicato sulla sua pagina Facebook, era molto semplice: "Ho conosciuto una famiglia di italiani che è sulla barca e cercherò di imbarcarmi, anche se ci vuole il passaporto. Devo tornare prima di Capodanno perchè qui si va per le lunghe. Spero che sulla barca non mi 'becchino', perchè sennò sono in un mare di guai". Evidentemente le sue paure si sono avverate e adesso rischia davvero sanzioni molto pesanti, la prima notte l'ha passata immobilizzato in carcere, ora quell'esperienza potrebbe anche ripetersi.

I suoi problemi però non si esauriscono ad Abu Dhabi, quando tornerà in Italia dovrà stare ben attento a sfuggire alle autorità del nostro paese: Ferri infatti non avrebbe potuto lasciare la penisola e quindi già per recarsi ad Abu Dhabi aveva infranto un divieto. Chissà se queste vicissitudini lo convinceranno a non tentare più imprese come quelle che lo hanno reso famoso in tutto il mondo, di sicuro non avrebbe mai immaginato di dover passare il giorno di Natale da solo e in stato di arresto nella penisola arabica.

  • shares
  • +1
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: