Juventus, Mirko Vucinic non pensa alla Champions: "Con l'Inter, è la partita della vita"

Riguardo questo scudetto, le puntualizzazioni da fare sono ben poche: chi non tifa Juventus, ha già praticamente cucito lo scudetto 2012/13 sulla maglia bianconera mentre, invece, i tifosi juventini tendono ancora a fare gli scongiuri, nonostante i rassicuranti nove punti di vantaggio sulla prima diretta inseguitrice ossia il Napoli.

Anche Mirko Vucinic, attaccante montenegrino della Juventus, sottoscrive in pieno il comportamento dei suoi tifosi e vuole battere assolutamente l'Inter per chiudere il discorso relativo al tricolore al più presto.

Le sue dichiarazioni, concesse a SportMediaset, forse sono un po' esagerate: un possibile passo falso bianconero in questa giornata di campionato pasquale non comprometterebbe nulla ma il calciatore non vuole sentire ragioni. Queste sono state le sue principali dichiarazioni:

Dobbiamo concentrarci solo sulla gara con l'Inter, affrontandola come se fosse l'ultima partita della vita, ma non sarà un problema. Abbiamo questa mentalità, ce l'ha data il mister.

Secondo l'attaccante, il club nerazzurro non è assolutamente in crisi e quindi resta un avversario da temere:

Il nome dell'avversario dice tutto. L'Inter non mi sembra in difficoltà, anzi. Contro il Tottenham la davano per spacciata e ha sfiorato la clamorosa qualificazione. È una squadra forte, e non credo a chi dice che sia in difficoltà.

Nei pensieri di Vucinic, quindi, non c'è minimamente il quarto di finale di Champions League da affrontare contro il Bayern Monaco. A riguardo, il calciatore ha dedicato giusto una breve dichiarazione:

Sarà importante per noi affrontare questa partita al massimo della concentrazione.

Sull'affannosa ricerca di un top player, Mirko Vucinic non fa drammi e non si sente neanche sminuito:

Non mi offendo. Se arrivasse un top player ne sarei ben contento, ci darebbe una grossa mano. Non dimentichiamo però che alla Juve tutti sono top player. Se così non fosse, non avremmo vinto lo scudetto lo scorso anno.

Tra gli argomenti che Vucinic ha affrontato c'è anche quello relativo alla permanenza di Antonio Conte sulla panchina bianconera:

I risultati parlano per lui. È arrivato alla Juve e ha vinto al primo anno. Non possiamo che augurarci che continui su questa strada. Spero rimanga a lungo con noi.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail