Liverpool: via Hodgson, arriva Dalglish. Aspettando Benitez...


Il Liverpool e Roy Hodgson hanno divorziato consensualmente dopo gli ultimi, deludenti risultati conseguiti dai Reds (la squadra naviga a pochi punti dalla zona retrocessione) e in seguito ai dubbi della dirigenza e alle contestazioni dei tifosi. "Siamo grati a Roy per gli sforzi fatti nei passati sei mesi – ha detto proprietario del Liverpool John Henry – ma entrambi abbiamo pensato che era nel miglior interesse del club che lasciasse il suo ruolo. Gli auguriamo il meglio per il futuro”.

Signorili, come sempre è stato il suo stile, le parole di addio di Roy Hodgson: “Essere stato contattato per allenare il Liverpool è stato un grande onore, è uno dei più grandi club del mondo ma, tuttavia, gli ultimi mesi sono stati tra i più difficili della mia carriera. Sono molto triste di non essere riuscito a dare la mia impronta alla squadra, di non aver avuto il tempo di portare nuovi giocatori in questa finestra di mercato e non di essere riuscito a essere parte del processo di ricostruzione del Liverpool”.

Il successore di Roy Hodgson sarà una bandiera del club, Kenny Dalglish. Il Liverpool ha annunciato che l'ex centrocampista e tecnico dei reds guiderà il Liverpool già dalla gara di domani contro il Manchester United, valida per il terzo turno della Fa Cup, e fino al termine della stagione. "Siamo felici di annunciare che Dalglish ha accettato di guidare la squadra per la gara di domenica all'Old Trafford e per il resto della stagione - spiega John Henry -. Kenny non è soltanto una leggenda del club come calciatore, è anche un manager di successo, siamo straordinariamente fortunati ad averlo con noi e lo ringraziamo per aver accettato l'incarico".

Il King Dalglish ha già allenato il Liverpool dal 1985 al 1991 vincendo tre campionati, l'ultimo nel 1990, poi nessun trionfo in Premier. Tuttavia non la decisione appare pro tempore in attesa del gradito ritorno di Benitez, per la prossima stagione. Dopo le dimissioni di Martin O’Neill da tecnico dell’Aston Villa prima dell’inizio del campionato, l’esonero di Hughton da parte del Newcastle e di Allardyce da parte del Blackburn, l’abbandono della guida tecnica dei reds rappresenta il quarto cambio in panchina nella stagione corrente della Premier League.

Vota l'articolo:
3.00 su 5.00 basato su 1 voto.  

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO