Allegri: "L'anti-Milan è il Napoli. Cristiano Ronaldo? Non so dove vorrà abitare"


Soddisfazione da parte dell'allenatore del Milan, Massimiliano Allegri, al termine della convincente vittoria per 3-0 ottenuta dai suoi a San Siro contro la Sampdoria. Queste le sue dichiarazioni ai microfoni di Sky:

"Mancano ancora 5 partite, ci sono 15 punti a disposizione, è normale che 8 punti sono molti, però, noi, oltre che all’Inter, dobbiamo pensare anche al Napoli. Per noi era importante vincere stasera, la squadra c’è riuscita nel migliore dei modi, anche se nel primo tempo abbiamo fatto fatica, ma era anche normale, perché la Sampdoria si difendeva molto bene, in maniera ordinata e abbiamo fatto un po’ fatica. Poi, la squadra ha fatto un buon secondo tempo, ha continuato a dare pressione e credo sia stata una bella vittoria."

Il tecnico rossonero prosegue poi con alcune considerazioni sul suo attacco, il reparto che lo preoccupa di più vista la squalifica di Ibrahimovic e ora anche l'infortunio di Pato:

"A questo punto, l’importante è affrontare le partite come le stiamo affrontando, anche perché siamo nel finale di stagione, siamo in testa e dobbiamo rimanerci. Pato? Spero sia solo una contrattura. Speriamo tolgano almeno una giornata a Ibrahimovic, soprattutto per avere tre attaccanti a disposizione, per avere un cambio importante in panchina. Il recupero di Inzaghi? Lo spero, ora vedremo di settimana in settimana. Sono passati quattro mesi e mezzo e, anche se sta facendo un ottimo lavoro per rientrare il prima possibile, sono situazioni che vanno valutate bene."

Allegri conclude ammettendo di temere ormai più il Napoli dell'Inter e concedendo ai giornalisti una battuta su Cristiano Ronaldo, del quale si era parlato in settimana come il possibile colpo di mercato dei milanesi per la prossima stagione:

"Posso dirlo: in questo momento la classifica dice che l’anti Milan è il Napoli, ma noi dobbiamo solo rimanere concentrati e pensare a noi stessi. La cosa che temo di più è un calo di concentrazione: la squadra sa cosa deve fare e so che interpreterà bene le ultime cinque partite. Dove metterò Cristiano Ronaldo l’anno prossimo? Non so dove vorrà abitare..."

Le foto di Milan - Sampdoria 3-0

Le foto di Milan - Sampdoria 3-0Le foto di Milan - Sampdoria 3-0Le foto di Milan - Sampdoria 3-0Le foto di Milan - Sampdoria 3-0


Le foto di Milan - Sampdoria 3-0

Le foto di Milan - Sampdoria 3-0
Le foto di Milan - Sampdoria 3-0
Le foto di Milan - Sampdoria 3-0
Le foto di Milan - Sampdoria 3-0
Le foto di Milan - Sampdoria 3-0
Le foto di Milan - Sampdoria 3-0
Le foto di Milan - Sampdoria 3-0
Le foto di Milan - Sampdoria 3-0
Le foto di Milan - Sampdoria 3-0
Le foto di Milan - Sampdoria 3-0
Le foto di Milan - Sampdoria 3-0
Le foto di Milan - Sampdoria 3-0
Le foto di Milan - Sampdoria 3-0
Le foto di Milan - Sampdoria 3-0
Le foto di Milan - Sampdoria 3-0
Le foto di Milan - Sampdoria 3-0
Le foto di Milan - Sampdoria 3-0
Le foto di Milan - Sampdoria 3-0
Le foto di Milan - Sampdoria 3-0
Le foto di Milan - Sampdoria 3-0
Le foto di Milan - Sampdoria 3-0
Le foto di Milan - Sampdoria 3-0
Le foto di Milan - Sampdoria 3-0
Le foto di Milan - Sampdoria 3-0
Le foto di Milan - Sampdoria 3-0
Le foto di Milan - Sampdoria 3-0
  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: