Video - Coppa di Spagna: il polpo Iker pronostica la vittoria del Real

Questa sera Real Madrid e Barcellona si contenderanno in una partita secca il primo trofeo della stagione. Al Mestalla di Valencia andrà in scena la finale di Coppa di Spagna: è il secondo confronto del 2011 tra le due formazioni dopo l'1-1 di sabato scorso, il terzo complessivo della stagione se si considera il roboante 5-0 con cui i catalani hanno sommerso il Real nella partita di andata della Liga.

Mourinho è tranquillo pur sapendo che si tratta del primo verdetto del suo Real: "Non ci sono favoriti. Entrambe le formazioni hanno le stesse possibilità di vincere. Ho giocato tante finali e tutte le partite sono sempre state equilibrate. È la tendenza naturale di queste partite. Chiunque può vincere. La partita di domani non ha nulla a che vedere con quella di sabato scorso né con quella di Champions. Giocheremo con quattro difensori, tre centrocampisti e tre attaccanti. Prima erano abituati a difendere in sei, ora difendiamo come squadra. Come dice il mio amico Messina, ho qualche dubbio che la stampa di Madrid voglia vincere, ma i tifosi non sono ciechi".

Dall'altra parte Guardiola non anticipa nulla sulla formazione, a parte il portiere: "Giocherà Pinto in porta più altri dieci... Lui è stato titolare in questo torneo e non mi sembra una cosa corretta sostituirlo proprio adesso che siamo in finale. Abbiamo rivisto la partita del Bernabeu, ci siamo parlati cercando di capire cosa abbiamo fatto bene e cosa abbiamo sbagliato. La nostra intenzione è quella di fare la partita, dobbiamo giocare come abbiamo sempre fatto".

Poi chiede scusa per la pallonata di Messi ai tifosi del Real Madrid: "Non ho parlato con Messi ma ha sbagliato, su questo non ci piove. Se qualcuno si è sentito offeso chiedo scusa. L'arbitro? farà di tutto per fare bella figura. Io spero che domani sia una serata di festa e che nessuno fischi l'inno spagnolo e il Re. Non andiamo a Valencia per battere il Real ma per vincere la Coppa".

Ad arricchire la vigilia ci ha pensato il polpo Iker. Gli spagnoli, dopo le previsioni infallibili del polpo Paul che in Sudafrica ha accompagnato la vittoria mondiale delle furie rosse, si sono affezionati a questo tipo di mollusco tanto da arruolarne un altro. Iker, che vive nell'acquario Sea Life di Benalma'dena (Malaga) ha emesso la propria sentenza: il Real Madrid vincerà la Coppa del Re.

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: