Sergio Campana dice addio all'Aic dopo 43 anni


Si chiude dopo quarantatrè anni l'era di Sergio Campana alla guida dell'Associazione Italiana Calciatori. Lo storico dirigente dell'associazione di categoria, in carica dal lontano 1968, dopo una discreta carriera da giocatore con la maglia del Vicenza, ha infatti annunciato oggi il suo addio definitivo al sindacato dei calciatori. Queste le sue dichiarazioni, nella quali rivendica i successi ottenuti nel corso della sua pluridecennale carriera:

"Al momento della mia ultima elezione avevo dichiarato di accettare l’incarico a condizione che mi fosse riconosciuta la funzione di traghettatore. E' naturale che in questa occasione io guardi indietro, al lungo percorso fatto all'Aic, sotto la mia guida e con la collaborazione di tutti i calciatori, che con tenace unità di intenti hanno potuto arrivare a conquiste storiche, all'affermazione di diritti mai prima riconosciuti: lo status giuridico di lavoratore, l'Accordo Collettivo, la previdenza, le assicurazioni sociali, l'indennità di fine carriera, l'abolizione del vincolo e la libertà a fine contratto".

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: