Berlusconi: "Seedorf giocherà con noi fino a 52 anni"


Clarence Seedorf ha ricevuto la massima onorificenza per un cittadino olandese: è stato nominato, dall'ambasciatore olandese, Alphonsus Stoelinga, a Roma, Cavaliere dell'Ordine di Orange-Nassau, decorazione militare e civile olandese che venne creata per la prima volta il 4 aprile 1892 dalla Regina reggente dei Paesi Bassi, Emma, per conto della figlia minorenne Guglielmina. Alla cerimonia era presente anche Silvio Berlusconi che si è lasciato scappare una previsione sullo scudetto ("Ormai è fatta, è nostro"), prima di incensare Seedorf:


"Seedorf giocherà con noi fino a 52 anni. è un leader in campo, negli spogliatoi e anche fuori dal campo. Garantisce sempre tre o quattro giocate miracolose e queste valgono il prezzo della partita. Voi non sapete però una cosa che adesso vi dirò: la famiglia Seedorf produce industrialmente campioni di calcio: giocano anche due suoi fratelli e un cugino. E quando sarà allenatore del Milan avrà un occhio di riguardo per la sua famiglia. Noi, come scrivono i giornali, siamo familisti e clientelari e quindi questa cosa la favoriremo...”

Da parte sua Seedorf ha ricambiato i complimenti del presidente: "Se ho intenzione di smettere? Nel mio mestiere sono importanti le motivazioni e le condizioni fisiche, finché ci saranno queste non mi pongo limiti. Con Berlusconi non ho un rapporto politico, ho avuto la fortuna di conoscerlo bene e con lui la sua famiglia. E' un grandissimo uomo, intelligente e di gran cuore. Da fuori si dicono tante cose non vere su di lui e io non ho parole negative da spendere per il mio presidente. Vincere già domenica lo scudetto? Dopo sette anni speriamo arrivi il prima possibile, dobbiamo dare l'ultima botta per mandare tutti ko e prenderci il titolo".

(fonte Gazzetta.it)

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: