Ogni squadra potrà tesserare 2 extracomunitari dalla prossima stagione


Via libera al secondo extracomunitario, è una decisione che "faciliterà" il calciomercato di molte squadre italiane. Il Consiglio Federale ha approvato la norma per il ripristino dei due extracomunitari in Serie A, a partire dalla prossima stagione. Lo ha svelato all'uscita da via Allegri, il vicepresidente vicario della Federcalcio, Carlo Tavecchio: "C'è stato il via libera e siamo tutti d'accordo".

Claudio Lotito è soddisfatto: "La decisione presa è nell'interesse del sistema e servirà per portare in Italia i migliori calciatori". Abete, presidente della Federcalcio, parla di decisione presa all'unanimità:

"Su richiesta della Lega di Serie A, il Consiglio federale ha approvato una norma per la stagione sportiva 2011/12 che consentirà la sostituzione di due extracomunitari per le società di Serie A, limitando peraltro le fattispecie relative alla sostenibilità dei calciatori con primo contratto da professionisti. Il Consiglio ha deliberato all'unanimità su un problema strategico per il calcio italiano"

.

Maurizio Beretta, presidente della Lega Calcio, è sulla stessa linea: "Il ritorno ai due extracomunitari comporta per il calcio italiano un recupero importante di competitività per le squadre di Serie A. Su questo tema c'è stata una sintonia tra tutte le leghe, quella di A, B, Lega Pro e dilettanti". Beretta, sul rinnovo del contratto collettivo con l'Assocalciatori, ha aggiunto che


"non è stato argomento trattato in consiglio federale perchè compete alle singole parti (Lega e Aic, ndr). Abbiamo insistito per riprendere un confronto sereno perchè ci basta ormai percorrere l'ultimo miglio, il grosso del lavoro è stato fatto nei mesi scorsi. Il tema dei fuori rosa? Gli è stata data una valenza emblematica eccessiva. Adesso servono pazienza e spirito costruttivo perchè il nuovo contratto rappresenta un salto in avanti importante verso la modernità. I tempi per la firma? Siamo disponibili a metterci seduti e a non alzarci dal tavolo fin quando non sarà trovato un accordo".

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: