Mercato, voci dal Brasile: Neymar è del Real Madrid


Un mezzo tormentone: dove giocherà il baby fenomeno del Santos Neymar nella prossima stagione? Ancora coi bianconeri paulisti o arriverà in Europa per consacrarsi quale top player di fama mondiale? Alle insistenti voci risalenti a un mese fa, voci che davano il giocatore praticamente già pronto per un definitivo volo transoceanico, si erano poi accavallate quelle all'indomani del trionfo del Santos in Libertadores, con Neymar stesso che non aveva escluso una sua permanenza in Brasile, con annessa Coppa del Mondo da contendere al Barcellona. Ieri lo scenario è cambiato nuovamente.

Sul sito del quotidiano carioca Folha, l'agente del calciatore Wagner Ribeiro ha rilasciato una breve, quanto esplicita, dichiarazione: "Per la questione economica c'è già l'accordo con la società madridista, non è stata chiusa la trattativa solo perché devo sentire Neymar" il quale questa notte vestirà il verdeoro della Nazionale contro il Paraguay. Perché è proprio la Coppa America che sta mettendo il bastone tra le ruote a una trattativa destinata a chiudersi a favore dei blancos: non potrebbe essere altrimenti viste le cifre che circolano, numeri che fanno contenti tutti.

Per Neymar infatti sarebbe pronto un contratto di sei anni a 7,5 milioni di euro netti a stagione, una mezza (per non dire intera) follia vista la giovane età del ragazzo, senza contare i 45 milioni di clausola che Florentino Perez pagherebbe senza colpo ferire. Un investimento a 360 gradi che rimpinguerebbe anche le casse del suddetto agente del 19enne, oltre che il Real Madrid stesso che esigerà anche il 40% dei diritti d'immagine (di solito se ne accaparra la metà, ma il 20% ad oggi è di Ronaldo). Insomma, un giro di soldi spaventoso per un classe '92 bravo quanto vogliamo, ma ancora tutto da verificare.

  • shares
  • Mail