Altro che sconto! Juve in C!

Giraudo Firmato Cesare Zaccone. E pensare che Cobolli Gigli, Presidente della Juventus F.C. si é indignato e scandalizzato per le sentenze "inique" comminate alla Vecchia Signora.

Addirittura, oltre che minacciare il ricorso al TAR, la società bianconera aveva chiesto una risarcimento record. Che faccia tosta!

E' si perché pare che, l'Avvovato Zaccone difensore della Juventus, abbia "confessato" come la richiesta di serie B senza penalizzazione, fosse una richiesta a dir poco azzardata in quanto, nel mastodontico dossier agli atti procesusali, veniva messo in evidenza una serie di azioni "irrispettose per quanto riguarda le regole del calcio e soprattutto di 4 episodi di illecito sportivo riguardanti 4 gare".

I "dati di fatto", definiti "drammatici" da Zaccone, inchiodavano inesorabilmente la Juventus alla Serie C, con il conseguente effetto domino.

Ecco perché, almeno in un primo momento, la società avrebbe accettato di buon grado la B, salvo poi recitare la parte del capro espiatorio, una volta ufficializzate le sentenze.

Giusta o sbagliate che sia, la punizione inflitta alla Signora, sembra avere innestato una serie performance da gran teatro, che hanno visto come protagonisti i dirigenti, dimissionari e neo-assunti, i giornalisti (di parte e non), nonché i vari Borrelli, Sandulli, Rossi & Co.

Insomma il solito pastrocchio all'italiana.

Chissà cosa c'é sotto veramente.

L'unica cosa certa é che a rimanere fregati, come sempre, sono i tifosi e gli appassionati di calcio.

  • shares
  • +1
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: