D(erby)-Day. Qui Inter

La prima buona notizia per i nerazzurri nel giorno del derby è arrivata ieri sera. Il Milan resta inchiodato a quota 7 in classifica a meno 11 dai cugini, una distanza di sicurezza che permette di affrontare più serenamente la sfida di questa sera.
Serenità non deve essere sinonimo di approccio molle: è prevedibile che i rossoneri giochino con rinnovato ardore agonistico fin dal fischio d' inizio di Farina e dovrà funzionare la diga formata da Dacourt e Vieira in mezzo al campo. Spero di sbagliarmi ma nell' aria c'è l' atmosfera di Milan - Juventus di un annetto fa, quando i rossoneri riuscirono a fermare la corsa degli uomini di Capello con una partita tutta grinta e agonismo. Per tutto questo se dovessi indicare chi potrebbero essere gli uomini decisivi stasera nelle file nerazzurre dico Ibrahimovic e Vieira. Lo svedese dovrà innanzitutto controllare la sua irruenza e al contempo accendere la luce della manovra offensiva, facendo quella differenza che si chiede ai grandi campioni nelle partite importanti. Il francese dovrà essere il punto si riferimento di tutti gli altri, sia quando si tratterà di resistere agli attacchi dei milanisti sia in fase di gestione della palla e ripartenza. Con la raccomandazione anche per lui di non perdere la testa perchè è proprio ciò che la squadra non ha bisogno: è lui il leader attorno al quale la truppa si deve compattare. E' stato comprato per questo.
Roberto Mancini ieri in conferenza stampa ha fieramente dichiarato, mentendo sapendo di mentire, che non si acconterebbe di un pareggio: in cuor suo sa che mantenere le distanze dopo lo scontro diretto è fondamentale, specie ora che anche le sentenze dell' arbitrato Coni sono alle spalle. La trasferta di Mosca è più decisiva di un derby con i rossoneri a meno 11 e forse le scelte di formazione potrebbero esserne influenzate: Figo e Crespo, dati titolari nel toto-formazione, potrebbero essere risparmiati almeno all' inizio.
La sorpresa del Mancio sarà questa?

  • shares
  • +1
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: