Scandalo calcioscommesse: deferite Atalanta e Chievo, altri club in Serie B e Lega Pro

stefano palazzi

La Procura Federale della Figc, in merito alla vicenda calcioscommesse, ha deferito ben 18 squadre, sedici appartengono al calcio professionistico, due alla Lega Dilettanti, Cus Chieti e Pino Di Matteo. In Serie A le deferite sono Atalanta e Chievo, entrambe per responsabilità oggettive. Nella serie cadetta la stessa sorte è toccata a Verona, Sassuolo e Ascoli, mentre in Lega Pro il provvedimento ha toccato Alessandria, Cremonese, Benevento, Ravenna, Virtus Entella, Piacenza, Esperia Viareggio, Portogruaro, Taranto, Spezia e Reggiana.

Soltanto Ravenna e Alessandria sono state deferite per responsabilità diretta, tutte le altre società invece hanno subito il procedimento per responsabilità oggettiva o presunta. Inoltre sono stati deferiti 26 tesserati, con varie motivazioni. Tra i calciatori troviamo Cristiano Doni, Quadrini, Gervasoni, Micolucci e Sommese. Paoloni, Signori e altri nove tra calciatori, allenatori e dirigenti di varia natura sono stati deferiti dalla procura per "associazione finalizzata alla commissione di illeciti". Questo l'elenco completo dei 26 tesserati: Erodiani (tesserato per un club di calcio a 5), Paoloni, Parlato, Bellavista, Buffone, Bressan, Gervasoni, Micolucci, Signori, Sommese, Tuccella, Furlan, Bettarini, Fabbri, Gibellini, Santoni, Manfredini, Tisci, Doni, Deoma, Zaccanti, Veltroni, Rossi, Ciriello, Quadrini e Saverino.

  • shares
  • Mail