Fallimento Argentina: esonerato Sergio Batista, rischia anche Biliardo

sergio batista

La notizia era nell'aria: la pessima Coppa America disputata dai padroni di casa dell'Argentina, eliminata ai quarti dall'Uruguay, ha sancito la fine dell'esperienza di Sergio Batista come commissario tecnico. Aveva preso il posto di Diego Armando Maradona, dopo un'altra delusione, quella del mondiale sudafricano, con la benedizione della federazione, che ora, a distanza, di un anno si trova costretta a dover cambiare ancora. La decisione è stata presa al termine di una riunione del comitato per le nazionali, presieduta dal presidente dell'Afa Julio Grondona ed era ampiamente prevedibile.

Il suo esonero potrebbe essere però solo l'inizio di un'operazione di rinnovamento che potrebbe coinvolgere molti altri elementi dello staff tecnico e non solo: si dice che potrebbe perdere il posto lo stesso Carlos Biliardo, altro nemico giurato di Maradona, attualmente direttore tecnico delle nazionali. Ancora non si conosce il nome dell'erede di Batista, l'Afa ha promesso di comunicarlo entro la prossima settimana, specificando che la scelta verrà fatta con estrema serenità.

Sono due i nomi più caldi per la successione: uno è Gerardo Martino, che ha appena condotto il Paraguay fino alla finalissima con l'Uruguay e a cui è legato da altri due anni di contratto; l'altro è Alejandro Sabella, vincitore della Coppa Libertadores con l'Estudiantes nel 2009 e attualmente sulla panchina dell'Al-Jazira Club, squadra che partecipa al campionato degli Emirati Arabi. Nel frattempo la federazione argentina ha comunicato che è stata annullata l'amichevole con la Romania in programma il 10 agosto a Bucarest, in questo momento sono evidentemente altri i problemi da affrontare.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: