Video Euro 2012 | Serbia - Italia 1-1: gol di Marchisio e Ivanovic

In un Marakana infuocato ma corretto, forse anche perché imbottito di poliziotti, gli azzurri di Prandelli hanno giocato una partita tosta senza concessioni all'avversario e nonostante la qualificazione già raggiunta. Parte subito forte la Serbia con un sinistro dalla distanza di Kolarov che Buffon intercetta con qualche difficoltà. Ma dopo appena 53 secondi è l'Italia a passare con un inserimento di Marchisio che non lascia scampo al portiere serbo. Gli azzurri controllano abbastanza bene la gara ma sono raggiunti al 26', il gol è frutto di una deviazione fortunosa di Ivanovic su tiro di Tosic, con Pantelic in fuorigioco attivo davanti a Buffon. Tutto da rifare.

Nella ripresa le motivazioni superiori dei padroni di casa fanno la differenza, l'Italia è costretta a incassare ma la difesa regge, altra buon prova di Barzagli. Cassano non ce la fa più e Prandelli inserisce Giovinco, poi è costretto a uscire Marchisio, colpo alla caviglia per lui, e al suo posto entra Nocerino. Si aspettava l'esordio di Osvaldo ma la gara è troppo seria per questo tipo di concessioni, entra invece Aquilani al posto di un Montolivo non in serata. Alla fine l'arbitro fischia la fine e conquistiamo un buon pareggio, risultato che inguaia la Serbia in virtù della sorprendente vittoria dell'Estonia per 2-1 in Irlanda del Nord, ora la squadra di Petrovic è costretta a vincere il derby con la Slovenia per poter piazzarsi al secondo posto del Girone C.

Il Tabellino

SERBIA-ITALIA 1-1 (1-1)

MARCATORI: Marchisio (I) al 1’, Ivanovic (S) al 26’ p.t.

SERBIA: Jorgacevic; Ivanovic, Rajkovic, Subovic, Kolarov; Fejsa (dal 1’ s.t. Petrovic), Stankovic (dal 43’ s.t. Jovanovic); Krasic (dal 31’ s.t. Zigic), Ninkovic, Tosic; Pantelic. (A disp.: Kahriman, Simic, Tomovic, Milijas). All. V. Petrovic.

ITALIA: Buffon; Maggio, Barzagli, Bonucci, Chiellini; De Rossi, Pirlo, Marchisio (dal 25’ s.t. Nocerino); Montolivo (dal 36’ s.t. Aquilani); Rossi, Cassano (dal 22’ s.t. Giovinco). (A disp.: De Sanctis, Astori, Cassani, Osvaldo). All. Prandelli.

ARBITRO: Pedro Proença (Por).

NOTE: ammoniti Maggio (I), Ivanovic (S), Stankovic (S), Tosic (S), Zigic (S). Recupero: 1’ p.t., 3' s.t.

  • shares
  • Mail