Video Brasile 2014 | Venezuela - Argentina 1-0 e Paraguay - Uruguay 1-1

Si sono disputate nella notte le partite di qualificazione del girone sudamericano per i prossimi Mondiali e non sono mancate le sorprese. Il risultato più clamoroso è sicuramente la sconfitta dell'Argentina contro il Venezuela, la nazionale di Caracas ha conquistato i tre punti con un gol di testa di Fernando Amorebieta al 61', il difensore dell'Athletic Bilbao è lasciato colpevolmente solo al centro dell'area e può battere Andujar con facilità. In ombra Lionel Messi, ottima la gabbia messa a punto dal ct venezuelano Farias che ha puntato tutto sul pressing asfissiante nei confronti del fuoriclasse del Barcellona e dei suoi compagni di reparto.

L'Uruguay manca la seconda vittoria di fila per un soffio. La Celeste passa in vantaggio al 68' con Diego Forlan ottimamente assistito da Suarez, per l'attaccante dell'Inter si tratta del gol numero 32, è il miglior goleador della storia della sua nazionale. Ma l'ex Atletico Madrid non può godersi il record poiché è costretto a lasciare il campo per un infortunio muscolare che potrebbe tenerlo lontano dai campi per almeno due settimane. Il Paraguay riesce a pareggiare all'ultimo minuto con un gol di Richard Ortiz che riesce a risolvere a suo favore una mischia creatasi in area uruguayana a seguito di un calcio d'angolo. Partita divertentissima e risultato giusto alla luce delle tante occasioni create dalle due squadre.

La Colombia ha colto tre importantissimi punti contro la Bolivia a La Paz, 2-1 il risultato finale: apre le marcature Pabon, pareggia all'84' Flores per i boliviani, ma allo scadere arriva il gol vittoria di Falcao. Il Cile si rifà della sconfitta per 4-1 contro l'Argentina rifilando un poker al Perù: in gol vanno prima i cileni Ponce, Vargas e Medel, poi c'è il ritorno peruviano con le reti di Pizarro e Farfan, chiude il discorso Suazo su rigore. La classifica per il momento non dice molto, in testa c'è l'Uruguay con 4 punti, segue un gruppone a tre punti nel quale ci sono tutti tranne il Paraguay che ha un punto e la Bolivia ancora ferma a zero, Ecuador e Colombia hanno una partita in meno.

  • shares
  • Mail