Marotta annuncia: "Giovinco tornerà alla Juventus"


In un'intervista rilasciata oggi, il direttore generale della Juventus, Beppe Marotta, manifesta la sua intenzione di riportare in bianconero il fantasista Sebastian Giovinco, protagonista di uno straordinario inizio si stagione con la maglia del Parma, compagine alla quale era stato ceduto in comproprietà alcuni mesi fa. A proposito del giocatore, negli ultimi tempi convocato anche dal c.t. Cesare Prandelli in maglia azzurra, il dirigente dei torinesi ha detto:

"Quando un giocatore è in Nazionale, di conseguenza è un giocatore da Juventus. La nostra scelta di cederlo in comproprietà è da considerare provvisoria".

Marotta prosegue poi ribadendo gli obiettivi dei suoi e parlando del momento non molto brillante del serbo Milos Krasic:

"Siamo tutti uniti verso un pensiero positivo. Siamo da scudetto? Sicuramente lotteremo, vogliamo vincere e lotteremo per vincere. Dobbiamo dare il massimo. Krasic in crisi? Normale che i giocatori abbiamo momenti positivi e momenti negativi. Krasic in questo momento non è nelle migliori condizioni, ma Conte lo aiuterà nelle sue lacune".



Riguardo a possibili trattative per rinforzare la rosa nel corso del calciomercato di gennaio, aggiunge:

"Abbiamo una rosa numerosa, fortunatamente non toccata dagli infortuni. Magari a gennaio ci sarà qualcuno che ci chiederà di andare via per avere più spazio, ma di questo ne parleremo con Conte quando sarà il momento. Amauri andrà all’estero? Non credo".

Una battuta infine sulla richiesta di revoca dello scudetto 2006, sul quale il Tnas emetterà una sentenza entro la fine dell'anno:

"Voglio che ci riconoscano i nostri diritti. Siamo in fase interlocutoria, ma siamo ottimisti. Noi con l'Inter, dal punto di vista calcistico, non abbiamo nulla. Sarà un'altra bella partita anche quella del 29 ottobre a San Siro".

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: