Domenica c'è il derby Lazio-Roma: Totti out, Klose forse ce la fa


La 165esima stracittadina romana, il sentitissimo derby di domenica prossima tra Lazio e Roma, sarà il decimo senza Francesco Totti che ne ha giocati 33 (29 in campionato e 4 in Coppa Italia, con 12 vittorie e altrettante sconfitte, 9 pareggi) ma che dovrà al 99% restare a guardare i suoi compagni nell'imminente sfida; il dolore al gluteo patito contro l'Atalanta non lo ha abbandonato in questi 10 giorni di sosta per via delle Nazionali, l'ecografia di ieri ha parlato chiaro:

"Francesco Totti dopo gli ultimi accertamenti ecografici eseguiti a Trigoria prosegue il lavoro riabilitativo comprensivo di fisioterapia e lavoro in acqua. Nei prossimi giorni inizierà gli allenamenti differenziati in palestra. Un controllo ecografico per valutare il decorso è previsto per la prossima settimana".

Questo quanto recitato da un comunicato emesso dalla società giallorossa, con Luis Enrique che presumibilmente affiderà a Miralem Pjanic il ruolo del capitano, con Erik Lamela pronto a subentrare (ma occhio anche alle sue condizioni). Sicuramente una buona notizia per la Lazio (il Pupone ha segnato otto reti nelle stracittadine, tutte in campionato, e proverà fino all'ultimo a esserci) che perde da 5 derby di fila e che fra tre giorni venderà carissima la pelle; e lo farà con Miroslav Klose in attacco che, infortunatosi in uno scontro con Behrami a Firenze al collaterale del ginocchio, sta tentando in maniera forsennata di recuperare:

"Già negli ultimi giorni il ragazzo ha mostrato grandi progressi. Abbiamo stilato un protocollo di terapie intensive e nelle prossime ore capiremo se sarà possibile schierarlo nel derby. Siamo comunque fiduciosi perché Miroslav sta rispondendo bene alle cure. Ci aspettiamo buone notizie. Lo scontro con Behrami nella gara contro la Fiorentina ha stimolato un po’ sul collaterale, ma non c’è stato alcun trauma diretto".

Parole del dottor Bianchini, corroborate da quelle del tedesco che si è detto sicuro di esserci così come certo del suo impiego è Claudio Lotito. Inutile dire che nella capitale sale la tensione tra proclami, sfottò e sogni di gloria: domenica sera l'Olimpico sarà tirato a festa per una partita che non mancherà di regalare grandi emozioni.

  • shares
  • Mail
18 commenti Aggiorna
Ordina: