Ranieri: "Eto'o in prestito all'Inter? Al momento è fantacalcio. Forlan fuori due mesi."


Continua l'emergenza in casa Inter. Claudio Ranieri ha confermato nel corso della conferenza stampa alla vigilia della partita di domani, in trasferta con il Catania, che non avrà a disposizione quattro titolari come Julio Cesar, Sneijder, Chivu e Forlan. In modo particolare preoccupano le condizioni dell'uruguayano che potrà tornare a disposizione soltanto poco prima della sosta di natale "costringendo" Milito e Pazzini a fare un tour de force per circa due mesi. Nonostante qualche problemino in attacco, Ranieri al momento considera "fantacalcio" l'ipotesi di un ritorno in prestito di Eto'o durante la pausa del campionato russo tra gennaio e febbraio.

"Io ho ottimi attaccanti e sono contento con quelli che ho. A Eto'o vado dietro dal 2003 quando era al Maiorca... ma sono cose un po' da fantacalcio quelle che ho letto e sentito, quindi mi concentro sulla partita di domani. A Mosca, quando ci siamo incontrati, non abbiamo assolutamente parlato di questo".

Durante la sosta per la nazionale lo staff medico dell'Inter è riuscito a recuperare il solo Thiago Motta che è stato convocato per Catania ma che inizierà dalla panchina perché non ha ancora il ritmo partita. Nonostante gli infortuni di Julio Cesar e Forlan, Ranieri ha giudicato comunque in modo positivo la sosta:

"Sicuramente positiva, i ragazzi che hanno avuto piccoli problemi hanno potuto allenarsi meglio, qualcuno ha accorciato i tempi come Thiago Motta che già è disponibile ma non ha ovviamente i novanta minuti nelle gambe. La condizione generale migliorerà. Wesley Sneijder sta molto meglio, ha fatto già il lavoro con noi e credo ci sarà contro il Lille. Peccato per Forlan e Coutinho, peccato per Diego specialmente perché sarà una cosa lunga essendo un infortunio serio".

  • shares
  • Mail
28 commenti Aggiorna
Ordina: