Napoli - Parma 1-2, Mazzarri: "C'era un rigore su Lavezzi"


Tanta delusione in casa Napoli per la seconda sconfitta stagionale degli azzurri contro il Parma. A fine gara Mazzarri se l'è presa con l'arbitro Mazzoloni che secondo il suo punto di vista avrebbe penalizzato la propria squadra. La recriminazione più grande riguarda un presunto calcio di rigore non fischiato a Lavezzi al 33' minuto del primo per un contatto con Gobbi al limite dell'area.

Per me era rigore, ma l’arbitro non lo ha dato. Vuol dire che, come abbiamo sbagliato dei gol noi, l’arbitro ha fatto un errore che, come ho detto prima, un episodio può cambiare le sorti di una partita e il parma avrebbe dovuto fare una partita diversa e, magari, poteva succedere qualche altra cosa. Per me è rigore, ma che cosa devo dire, non lo ha dato. Con la Fiorentina il fallo di mano non è stato dato, a volte questi episodi, lo sappiamo, una volta capitano a noi e spero che alla fine, come si dice, si compensino. Ma ripeto, la squadra che cerca di giocare va tutelata, secondo me, altrimenti si da troppi vantaggi all’avversario che cerca di non prenderle, ha due risultati su tre ed è tutto guadagnato quello che fa.

Mazzarri ha tirato in ballo il fallo di mano in area di rigore non fischiato a Pasqual nel corso della partita contro la Fiorentina, augurandosi che alla fine gli episodi "si compensino", dimenticando maliziosamente di menzionare il rigore fischiato fuori area in favore del suo Napoli contro l'Inter due settimane fa. Per Mazzarri ad ogni modo, l'arbitro non ha sbagliato solo su Lavezzi, ma proprio nell'intera gestione della gara:

"Lo dico a livello generale, perche poi mi dicono che ci so no degli episodi, degli errori arbitrali, che ci stanno. Come noi sbagliamo gol, l’arbitro sbaglia in episodi eclatanti, che possono, magari, cambiare le sorti della partita . Ma quello che mi ha dato proprio fastidio,, è che il primo giallo si è visto alla fine, dopo una infinità di falli tattici. Secondo me, l’arbitro deve tutelare il gioco. La squadra che fa la partita, se, ogni volta che parte, che fa un’azione , gli si va addosso e gli li lascia fare, non si punisce mai con un giallo, giustamente l’avversario fa il suo gioco e continua a farlo. Se si cominciava a dare cartelli gialli nel modo giusto da subito, probabilmente avevamo qualche possibilità di fare delle azioni corali nel momento in cui entravamo in possesso di palla. Così non è stato."

Le Foto di Napoli - Parma 1-2

Le Foto di Napoli - Parma 1-2
Le Foto di Napoli - Parma 1-2
Le Foto di Napoli - Parma 1-2
Le Foto di Napoli - Parma 1-2

Il Tabellino della Partita:

NAPOLI-PARMA 1-2 (primo tempo 0-0)

MARCATORI: Gobbi (P) al 12', Mascara (N) al 31', Modesto (P) al 37' s.t.

NAPOLI (3-4-2-1): De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Aronica (21' s.t. Mascara); Maggio, Gargano, Inler (40' s.t. Lucarelli), Dossena (29' s.t. Zuniga); Hamsik, Lavezzi; Cavani. (Rosati, Fernandez, Dzemaili, Santana). All.: Mazzarri.

PARMA (4-4-1-1): Mirante; Zaccardo, Paletta, Lucarelli, Gobbi; Biabiany (21' s.t. Valiani), Morrone, Jadid (38' s.t .Blasi), Modesto (42' s.t. Santacroce); Giovinco; Floccari. (Pavarini, Rubin, Galloppa, Pellè). All.: Colomba.

ARBITRO: Mazzoleni.

NOTE: serata fredda, terreno in buone condizioni. Spettatori: 40 mila circa. Ammoniti Biabiany e Lavezzi. Recupero: 2' p.t.', 4' s.t.

Le Foto di Napoli - Parma 1-2

Le Foto di Napoli - Parma 1-2

Le Foto di Napoli - Parma 1-2
Le Foto di Napoli - Parma 1-2
Le Foto di Napoli - Parma 1-2
Le Foto di Napoli - Parma 1-2
Le Foto di Napoli - Parma 1-2
Le Foto di Napoli - Parma 1-2
Le Foto di Napoli - Parma 1-2
Le Foto di Napoli - Parma 1-2
Le Foto di Napoli - Parma 1-2
Le Foto di Napoli - Parma 1-2
Le Foto di Napoli - Parma 1-2
Le Foto di Napoli - Parma 1-2
Le Foto di Napoli - Parma 1-2
Le Foto di Napoli - Parma 1-2
Le Foto di Napoli - Parma 1-2

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: