Video - Europa League, colpisce il guardalinee con un scarpa e viene espulso

Episodio singolare in questo giovedì di Europa League durante la partita tra Stoke City e Maccabi Tel Aviv, vinta per 3-0 dagli inglesi. Gli ospiti stavano giocando in forcing sugli avversari per tentare di recuperare i tre gol subiti nel corso del primo tempo e si stavano rendendo pericolosi beneficiando anche della superiorità numerica causata dall'espulsione di Cameron Jerome per doppia ammonizione sempre nel finale della prima frazione di gioco. Al 55' minuto però l'arbitro ha espulso anche il terzino israeliano del Maccabi Yoav Ziv reo di aver colpito il guardalinee con uno scarpino.

Durante una fase del gioco avvenuta molto vicina all'assistente del direttore di gara, un giocatore dello Stoke ha pestato il piede sinistro a Ziv facendogli perdere la scarpa. A quel punto il terzino ha guardato il guardalinee, che non aveva segnalato nessun fallo, ed in un momento di rabbia e frustrazione ha calciato lo scarpino colpendolo su un fianco. Ziv si è subito reso conto di aver sbagliato ma non è riuscito a convincere l'arbitro che ha estratto il cartellino rosso e l'ha mandato anzitempo sotto la doccia.

  • shares
  • Mail