Conte: "Vittoria importante, pensiamo all'Inter"


La Juventus si riprende, provvisoriamente, la testa della classifica aspettando le gare del mercoledì sera. E' stata una vittoria meritata quella dei bianconeri al cospetto di una Fiorentina che per tutto il primo tempo ha lasciato l'iniziativa alla squadra allenata da Antonio Conte. Matri è il vero trascinatore di questa Juve: per l'ex cagliaritano tre gol in due partite. Unico neo della serata sono le troppe occasioni da gol gettate alle ortiche, soprattutto nella prima parte di gara. Conte, a fine partita, analizza gli errori, ma fa i complimenti ai suoi giocatori per la reazione dopo l'1-1. Le parole riportate dal sito del club:

"Arrabbiato a fine primo tempo? Lo ero e ho cercato di tenere alta la tensione, perché dopo un primo tempo così non si può lasciare la partita aperta. Infatti ci hanno puniti in avvio di ripresa. Poi per fortuna siamo stati bravi a riprendere il filo discorso. «La partita di oggi rappresenta una tappa importante nel nostro processo di crescita perché abbiamo giocato con personalità, intensità e cattiveria. Può esserci un po’ di rammarico per non aver sfruttato tutte le occasioni create nel primo tempo, ma aver ripreso la partita è comunque molto positivo. I ragazzi meritano queste soddisfazioni e devo fare loro i complimenti perché hanno interpretato benissimo la partita".

Il pensiero va subito alla prossima sfida, quella contro l'Inter:


"Non si può parlare di squadra in crisi per aver pareggiato due partite dopo la vittoria contro il Milan...Io vedo anzi che i giocatori stanno trovando equilibrio e non si fanno condizionare né dalle critiche né dagli elogi. E’ una grande squadra, ha un organico fortissimo ed è inevitabile che il mio pensiero sia già rivolto a quella partita. Anzi, alla fine della gara l’ho già ricordato ai ragazzi, giusto per non perdere tempo...".

Juventus-Fiorentina 2-1: le foto

Juventus - Fiorentina 2-1: Le foto della partita
Juventus - Fiorentina 2-1: Le foto della partita
Juventus - Fiorentina 2-1: Le foto della partita
Juventus - Fiorentina 2-1: Le foto della partita

Dall'altra parte Sinisa Mihajlovic rimpiange il primo tempo, praticamente non giocato dalla Fiorentina:

"Il primo tempo è stato buttato via. Ci hanno preso a pallonate. Poi nella ripresa ci abbiamo messo la personalità giusta. Gilardino ci ha dato più pericolosità, i moduli contano fino a un certo punto. Conta la voglia di soffrire e di essere una squadra. Oggi siamo mancati di personalità all'inizio. Poi non avevamo nulla da perdere e ce la siamo giocata. Non credo che le contestazioni ci abbiano condizionato. E' stato un problema nostro. Su questi campi se non ci metti la determinazione giusta è difficile fare risultato. Ci volevano undici Behrami".

  • shares
  • Mail
26 commenti Aggiorna
Ordina: