Video - Allegri e Galliani: "Cassano sta meglio, stanno facendo accertamenti"

"Ho sentito Cassano 5 minuti fa. Era di buon umore, sereno. Credo che Cassano abbia diritto alla sua privacy. Lasciamo lavorare tranquillamente i medici", ha affermato Adriano Galliani prima della partenza della truppa rossonera per Minsk. Antonio Cassano, sentitosi male all’aeroporto di Malpensa, si trova ancora ricoverato al terzo piano del reparto neurologia del Policlinico di Milano. Il dirigente rossonero ha concluso la breve intervista con questa frase:


"Problemi di questo tipo fanno parte della vita, e non so di cosa si tratti: purtroppo la vita è fatta di tante cose, e i calciatori sono esseri umani esattamente come tutti gli altri e possono avere problemi come tutti i comuni mortali. Certo, quando accade a un calciatore fa più rumore, ma tantissimi giovani hanno problemi. Non so se ci sono più problemi di questo tipo tra i calciatori rispetto alla media nazionale, ma certo non fanno piacere".

Allegri racconta dei compagni di squadra molto dispiaciuti: "In questo momento i medici stanno facendo gli accertamenti e lui sta meglio. Non ho sentito Cassano ma ieri ci siamo inviati dei messaggi. Lui risponde, certo che tutta la squadra non è sotto choc, ma è molto dispiaciuta per ciò che è accaduto". Rodolfo Tavana, medico del Milan, ieri si è limitato a dire che "Il ragazzo non sta bene e stiamo indagando".

La mamma di Cassano è arrivata al Policlinico di Milano alle 11.10 a bordo di un taxi assieme a Carolina, la moglie dell'attaccante del Milan, che ha provato a coprirsi il volto con un foulard nero di fronte ai numerosi fotografi e operatori televisivi. "Sta meglio? Speriamo, speriamo...", ha detto la mamma del giocatore nascondendo a stento un pizzico di preoccupazione.

Aggiornamento - Il Milan non commenta, ma secondo l'ANSA si è trattato di ictus ischemico. Sarebbe questa la prima diagnosi del malore che ha colpito Antonio Cassano sabato sera al ritorno dalla trasferta di Roma. Resta ancora da valutare l'entità dell'ictus. Il giocatore rossonero è ricoverato al Policlinico di Milano dove resterà per ulteriori accertamenti almeno fino a giovedì. Il Milan per parte sua "non commenta diagnosi e voci provenienti da fonti che non siano la società o il Policlinico, in attesa di ulteriori accertamenti ed esami medici che stabiliranno l'effettiva diagnosi".

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: