Udinese: Pozzo richiama il pubblico e la società l'Ansa

Scritto da: -


Dopo lo 0-0 interno contro il Paok Salonicco nell’andata dei sedicesimi di Europa League, si fa sentire l’Udinese e non contro gli avversari, gli arbitri o chicchessia. Lo sfogo del club friulano è indirizzato contro i propri tifosi e contro la nota Agenzia di Comunicazione Ansa che questo pomeriggio ha pubblicato un articolo quantomeno controverso. Ma partiamo dalla polemica che Gianpaolo Pozzo, settantenne patron del club udinese, ha imbastito contro i supporters locali, dichiarazioni riportate proprio dall’Ansa; a Pozzo non è piaciuto il Friuli semi-deserto con seimila tifosi di casa e altrettanto giunti dalla Grecia ammonendo la gente del posto che “continuando in questa maniera, si corre il serio rischio di andare incontro allo stesso declino visto a Trieste“.

Certo il clima e i prezzi, associati a stadi non proprio confortevoli (il Friuli non lo è) non consentono una presa di posizione a favore del dirigente dei bianconeri (in altre parole, alle 21 di un giovedì sera contro avversari sconosciuti e con la diretta tv in chiaro è plausibile disertare lo stadio se questo non è propriamente confortevole e accedervi non costa poi così poco). Ma a tenere molto più banco quest’oggi è stato il comunicato apparso sul sito della società friulana che ha risposto, secondo il nostro modo di vedere a ragione, all’Ansa che nel primo pomeriggio aveva pubblicato un articolo molto sorprendente. Il corrispondente da Udine dell’Agenzia aveva commentato il pari a reti bianche della squadra di Guidolin contro il Paok con toni alquanto gratuiti. Eccone alcuni stralci:

“Senza Totò Di Natale e Isla l’Udinese è un’ altra squadra. Una formazione assolutamente normale, da metà classifica. Lo si è concretamente visto nella gara di andata dei sedicesimi di Europa League, ieri sera, contro il modesto Paok di Salonicco. Floro Flores impreciso ed evanescente, Armero senza le caratteristiche del trequartista, Abdi sfortunato ma leggero, Fabbrini ancora ‘mezzo giocatore’: si è concretizzato, insomma, il problema della formazione di Guidolin, che è, principalmente, l’assenza di rincalzi di qualità. Che purtroppo il mercato di gennaio non ha sanato, a causa di una scelta societaria troppo concentrata sul business e troppo poco incline alle ‘passioni’ dei tifosi, che avrebbero voluto maggiore convinzione da parte dei Pozzo nel recitare finalmente un ruolo di primissimo piano nel panorama calcistico nazionale e internazionale. […] Va tuttavia ammesso che in questi mesi questa Udinese ha fatto cose straordinarie. Nessuno alla vigilia del torneo avrebbe scommesso su tale rendimento. Ma proprio per questo i deboli investimenti di quest’anno della società fanno ancora più rabbia”.

L’Udinese Calcio si è sentita in dovere di diramare un comunicato di risposta che, ripetiamo, a nostro avviso è risultato provvidenziale e lecito. Di seguito il testo completo:


“La società Udinese Calcio, con molto stupore, ha preso atto di quanto battuto oggi alle 14.49 (testo integrale in basso) dalla stimata ed apprezzata Agenzia di Comunicazione, Ansa, ma allo stesso tempo vuole replicare alle dure accuse rivolte al nostro club.
Ci sembra riduttivo e ingiusto nei confronti di tutti i componenti della rosa parlare di “un’altra squadra” senza due pedine dello scacchiere, seppur fondamentali. Ricordando che gli assenti di ieri sera non erano solo i due citati nel testo Ansa. La nostra attenzione si concentra soprattutto nella definizione di “mezzo giocatore” del tesserato, Diego Fabbrini, giovane che va stimolato e non certo sminuito; patrimonio dell’Udinese ma anche delle nazionali giovanili della nostro Paese. Giudizi tecnici su Floro Flores, Abdi e Armero apparsi del tutto gratuiti. Notiamo anche una certa disinformazione quando leggiamo “l’assenza di rincalzi di qualità, purtroppo il mercato di gennaio non ha sanato, a causa di una scelta societaria troppo concentrata sul business e troppo poco incline alle ‘passioni’ dei tifosi, che avrebbero voluto maggiore convinzione da parte dei Pozzo nel recitare finalmente un ruolo di primissimo piano nel panorama calcistico nazionale e internazionale”.
A gennaio la società ha rinforzato la squadra con gli innesti a centrocampo di Fernandes e Pazienza dimostrando coerenza non cedendo alcuni dei calciatori presenti in organico, richiesti sul mercato.
I deboli investimenti del club, di cui si legge nella nota, sono giudizi inverosimili che non meritano neanche replica, per la evidente disinformazione del cronista che non conosce i progetti del nostro club che vanno dalla prima squadra al settore giovanile, dal nuovo stadio alla Comunicazione con la nascita del primo club channel gratuito, Udinese Channel.
Chiediamo alla rispettabilissima agenzia Ansa di valutare il testo pubblicato dal corrispondente locale e di prendere i giusti provvedimenti per evitare un inutile inasprimento dei toni.”

Foto | © TMNews

Vota l'articolo:
3.25 su 5.00 basato su 4 voti.  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su Udinese: Pozzo richiama il pubblico e la società l'Ansa

    Posted by: biberon

    uddinese scuadra di serie b andate a lavvorare!!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su Udinese: Pozzo richiama il pubblico e la società l'Ansa

    Posted by:

    @1 a te invece consiglio di andare in prima elementare, così magari impareresti a scrivere… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 3 su Udinese: Pozzo richiama il pubblico e la società l'Ansa

    Posted by:

    Meriterebbe una bella soddisfazione questa splendida realtà Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 4 su Udinese: Pozzo richiama il pubblico e la società l'Ansa

    Posted by: aguj10

    con questi stadi ridicoli è giusto starsene a casa Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 5 su Udinese: Pozzo richiama il pubblico e la società l'Ansa

    Posted by:

    Che cz c'entra lo stadio?sei juventino sicuramente... Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 6 su Udinese: Pozzo richiama il pubblico e la società l'Ansa

    Posted by:

    che delusione doppia Pozzo lamentarsi dei tifosi, il discorso sullo stadio è vero…come si puo chiedere di vedere una partita del genere in quello stadio? e fare un comunicato per sgiradare un giornalista che ha solo fatto il suo mestiere! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 7 su Udinese: Pozzo richiama il pubblico e la società l'Ansa

    Posted by:

    che articolo scritto coi piedi.. squadra di sconosciuti? bah. Scritto il Date —

 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Calcioblog.it fa parte del Canale Blogo Sport ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.