La Juve scandaglia il mercato


Pur con difficoltà e mille incognite all'orizzonte è d'obbligo ricominciare, pian pianino, a parlare di calcio. E seppure il calciomercato di riparazione s'è chiuso lo scorso 31 gennaio, di cos'altro pettegolare se non di possibili trasferimenti sotto la Mole? Sì, stiamo parlando del nebuloso futuro della Vecchia Signora che ormai destinata a salire di categoria al termine di questa stagione, dovrà per forza di cosa imbastire una squadra per puntare da subito in alto, molto in alto.
Tanti, tantissimi i nomi che si sono fatti nell'ultimo mese dei quali solo due, ora come ora, paiono sicuri a meno di clamorose sorprese: due "colpetti" a parametro zero e cioè il difensore ceco Grygera e il tornante bosniaco Salihamidzic. Nelle ultime ore, con le amichevoli internazionali che imperversano nel mondo, però il ds Secco, ma anche Bettega e gli altri consulenti di mercato juventini hanno vagliato altri nomi.

I due nomi nuovi sono Gilberto Silva, centrocampista di gran sostanza che all'Arsenal dopo esser stato un punto fermo inizia a sedersi troppo spesso in panchina, e Tiago Mendes, 25enne gioiello del centrocampo del Lione. Per quest'ultimo la possibile trattativa potrebbe includere Trezeguet, ormai quasi certo il suo addio alla Juve, e Camoranesi, entrambi valutati 22 milioni di euro dai campioni di Francia.
Trattative non facili e per ora solo idee, così come sta tornando insistentemente in voga la voce che vorrebbe Toni con la maglia della Juve il prossimo anno: il campione del mondo pare abbia già dato l'ok e Corvino non pare intenzionato a rinunciare a offerte succose per colui che, probabilmente, ha dato tanto e forse tutto per la causa viola. L'attaccante modenese troverebbe amici di nazionale come Del Piero e Buffon e si integrerebbe subito bene in un gruppo giovane e voglioso di ben figurare: d'altra parte il buon vecchio Luca non ha mai giocato in Champions e non gli salta in testa certo ora di esordire nella massima competizione europea per club!
Cercando di mandar giù quel che rimane di un campionato di B che da coloratissimo sarà ridotto a spettacolo per un nugolo di giornalisti e addetti vari, beh, riscaldiamoci almeno con un po' di suggestivi ipotesi di mercato!

  • shares
  • +1
  • Mail
34 commenti Aggiorna
Ordina: