Zeman: "Roma, sto arrivando. Sei la mia ultima chance"

Scritto da: -


Zdenek Zeman ha salutato il Pescara nella conferenza stampa d’addio. Il tecnico boemo si accaserà alla Roma come già ampiamente annunciato da giorni: un ritorno molto gradito dalla tifoseria giallorossa, un nuovo corso nella piazza romana che incuriosisce non poco tutti gli addetti ai lavori. Zeman è sicuro e convinto della propria scelta e non vede l’ora di ricominciare. E’ dispiaciuto per la delusione dei tifosi pescaresi, ma precisa che non si tratta di un tradimento:

“Vado alla Roma perché ci sono già stato. Siamo quasi d’accordo, non c’è nulla che può cambiare. Ho pensato che, non essendo più un ragazzino, mi restavano due o tre anni per tornare a una grande squadra: questa è la mia ultima chance. Il mio non è un tradimento. Mi dispiace che i tifosi siano delusi. Non è un tradimento. Avevo un contratto di un anno e dopo il contratto mi sono sentito libero di decidere. Io avrò Pescara sempre nel cuore: sono stato bene e spero che i tifosi capiscano questo”.

I ringraziamenti del boemo a tutto lo staff:

“Ringrazio la società, tutti i miei collaboratori e Franco Mancini. Abbiamo fatto un grande campionato grazie all’entusiasmo incredibile dei giocatori e dei tifosi. E’ stato tutto bello con la promozione in Serie A e cinque ragazzi in Under-21 come grandi risultati stagionali. Non ho mai provato niente di simile e resterò per sempre affezionato a Pescara”.

Zeman dice di preferire la Roma alla Lazio. Poi un appunto sul calcioscommesse:

“Fra Roma e Lazio oggi preferisco la Roma per come vuole fare calcio. Non mi vedo invece nella Lazio in questo momento. Io ho detto e ripeto per la centesima volta che il derby di Roma è bello per pubblico e passione e per l’attesa e il contorno. Ma in campo è una partita come le altre perché i punti in palio sono sempre tre. Non ci bastavano i terremoti e la crisi economica, pensavo che arrivassero pene pesanti per quelli che hanno sbagliato per dare un esempio, purtroppo vedo che non succede nemmeno questo. Sono preoccupato che questa situazione possa continuare”.

Foto | © TMNews

Vota l'articolo:
3.00 su 5.00 basato su 1 voti.  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Calcioblog.it fa parte del Canale Blogo Sport ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.