Euro 2012, e Inghilterra sia: precedenti, curiosità e statistiche sui prossimi avversari dell'Italia

Scritto da: -


Poche sfide degli azzurri sono rimaste nell’immaginario collettivo come quelle con l’Inghilterra: non sono stati molti i match fra queste due nobili Nazionali, forse proprio per questo tutti gli appassionati di calcio non fanno fatica a ricordare almeno gli ultimi o quelli più storici. Chi, per esempio, ha dimenticato il gol di Fabio Capello a Wembley del 14 novembre 1973 col quale finalmente l’Italia sciolse l’incantesimo contro una nazionale, quella dei Tre Leoni, che diventata un’ossessione e un tabù? O quello di Gianfranco Zola, 24 anni dopo, col quale riuscimmo ad espugnare nuovamente la terra d’Albione? Ma c’è da scommetterci che molti di voi non hanno dimenticato neanche il gol di Rino Gattuso a Torino in un amichevole del 2000. E’ una storia, quella tra Italia e Inghilterra che ha inizio nel lontano 1933 quando a Roma si disputò il loro primo incontro: finì 1-1 con gol di Ferrari e pareggio di Bastin.

Da allora altri 21 precedenti, non molti visto e considerato che l’ultimo risale a più di dieci anni fa. Era il 27 marzo del 2002 quando gli azzurri si imposero a Leeds in amichevole, un 1-2 firmato Vincenzo Montella (autore di una doppietta). In generale sono 9 le vittorie italiane, 6 le sfide finite in parità e 7 le affermazioni inglesi; su 22 partite ben 13 sono state amichevoli, 4 sono servite per qualificarsi ai Mondiali, una è stata disputata proprio durante una Coppa del Mondo (la famosa finale per il terzo posto di Italia ‘90 con gol prima di Baggio, poi di Platt, infine di Schillaci su rigore), un’altra durante la fase finale degli Europei, ancora una volta in terra italiana (gol di Tardelli a Torino per l’1-0 finale in una sfida del Gruppo B); tre incontri, infine, si sono disputati in tornei ufficiali (quello del Bicentenario statunitense del 1976, il torneo premondiale in Messico nel 1985 e la Confederations Cup in Francia nel 1997).

Nonostante gli inglesi siano considerati i maestri del calcio, nonché inventori di questo meraviglioso sport, a livello di palmares non sono messi benissimo; come è noto in bacheca hanno solo un titolo mondiale, vinto per altro in casa nel 1966 anche grazie a un gol fantasma di Hurst, tre ori ai Giochi Olimpici (l’ultimo datato 1912 e comunque come Gran Bretagna) e appena due semifinali agli Europei, competizione tra l’altro a cui ha preso parte otto volte (su quattordici edizioni, infatti per l’Europeo in Austria e Svizzera ad esempio non si qualificarono): la prima nel 1968 (sconfitta contro la Jugoslavia e vittoria nella finalina contro l’URSS), l’altra negli Europei casalinghi del 1996 quando persero ai rigori contro la Germania. Il bilancio complessivo dell’Inghilterra nelle fasi finali degli Europei non è esattamente roseo: ad oggi si contano 9 vittorie, 8 pareggi e 9 sconfitte con 36 gol fatti e 31 subiti; il calciatore più presente nella storia è stato Gary Neville, 11 volte in campo, il bomber Alan Shearer con 7 realizzazioni.

Ora è tempo di aggiornare i numeri: la sfida tra Italia e Inghilterra si rinnoverà domenica prossima a Kiev.

Foto | © TMNews

Vota l'articolo:
3.57 su 5.00 basato su 7 voti.  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su Euro 2012, e Inghilterra sia: precedenti, curiosità e statistiche sui prossimi avversari dell'Italia

    Posted by:

    salve redazione di calcioblog volevo semplicemente farvi notare che da quando avete introdotto facebook non c'è piu un utente disposto a scrivere e un blog senza commenti non ha ragione di esistere...credo di non essere il solo a pensarla cosi...quindi spero vivamente che possiate ritornare al vecchio sistema perchè questo, per rimanere in tema, mi sembra un grande autogol.. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su Euro 2012, e Inghilterra sia: precedenti, curiosità e statistiche sui prossimi avversari dell'Italia

    Posted by:

    Secondo me è solo questione di tempo. Premetto che parlo da "novizio", nel senso che sono utente facebook da anni e al tempo stesso credo di non aver mai scritto sul network di blogo, vuoi perchè mi piace più leggere, vuoi per la scarsa voglia ad iscrivermi. Il collegamento diretto con facebook amplia la possibilità di scrivere qui all'enorme pubblico di facebook, che può cosi scrivere qui senza nessun problema. E' solo un vantaggio, a mio avviso. Scritto il Date —

 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Calcioblog.it fa parte del Canale Blogo Sport ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.