Calciomercato Milan, Honda "minaccia" i rossoneri: "A gennaio, ho anche altre opzioni"

Il giapponese è stato il protagonista dell'amichevole Giappone - Ghana, terminata con il risultato di 3-1.

Fino ad ora, il Cska Mosca, il club russo dove milita il nazionale giapponese Keisuke Honda, si è divertito a spegnere le speranze del Milan di acquistare il calciatore a pochi mesi dalla scadenza del contratto. Il club moscovita, che nel corso della trattativa ha anche lamentato presunti comportamenti scorretti da parte della società rossonera, ha respinto tutte le offerte possibili per il calciatore, preferendo quasi perderlo a costo zero.

Dopo la chiusura dell'ultima sessione estiva di calciomercato, il Cska Mosca, che ormai non ha più voce in capitolo in quanto l'ultima parola spetta unicamente al calciatore giapponese, ha continuato a divertirsi con azioni di disturbo, segno evidente che questa complessa trattativa se la sono proprio legata al dito. Questa è stata la dichiarazione recente rilasciata dal presidente Yevgeni Giner:

A gennaio il giapponese riceverà offerte più importanti e non andrà ai rossoneri.

L'amministratore delegato del Milan, Adriano Galliani, rispose a queste dichiarazioni così:

Di Honda vedremo a gennaio quello che accadrà. Adesso non ha senso parlarne. Di sicuro Honda non prenderebbe il posto di Kakà che ha firmato un contratto di due stagioni.

L'affermazione di Giner, che sembrava essere frutto soltanto di rapporti non idilliaci tra le due società, però, hanno trovato conferma nelle ultime dichiarazioni proprio dello stesso Keisuke Honda.

Il giapponese, infatti, sta attraversando un ottimo periodo di forma e chi finora era convinto che il trasferimento di Honda al Milan fosse stato soltanto procrastinato, potrebbe presto ricredersi perché il giocatore è pronto a valutare anche altre offerte.

Questa è stata la sua dichiarazione rilasciata al termine dell'amichevole Giappone - Ghana, partita terminata con il risultato di 3-1, nella quale Honda ha anche segnato:

Il Milan è un'opzione, non l'unica. Quando arriverà il momento giusto prenderò una decisione. Ormai ho deciso, lascerò il mio club alla naturale scadenza del contratto il prossimo inverno.

Se il Milan è ancora interessato a Honda, nei prossimi quattro mesi la società rossonera dovrà essere costante nel mantenere i contatti con lo staff del calciatore altrimenti il rischio di inserimento di altri club nella trattativa non è affatto da sottovalutare.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • +1
  • Mail