Napoli - Borussia Dortmund, i tifosi tedeschi: "Rispetto per la città e per i tifosi partenopei"

I tifosi del Borussia Dortmund lanciano un segnale di pace in vista della sfida di Champions con i partenopei al San Paolo.

Mercoledì sera il San Paolo ospiterà l'esordio del Napoli in Champions League, l'avversario è di quelli prestigiosi, in Italia arriva infatti il Borussia Dortmund che l'anno scorso ha incantato tutti, arrendendosi soltanto in finale di fronte al Bayern Monaco. C'è grande attesa in città ed è previsto l'arrivo di molti sostenitori tedeschi, ci sarà il tutto esaurito, tra i più caldi della Bundesliga, famosi per il grande spettacolo che sono capaci di offrire al Signal Iduna con il celebre "muro" giallonero. In questi giorni è circolato in rete un volantino di un gruppo di ultras della città della Westfalia con il quale si chiede di osservare un comportamento esemplare durante la trasferta campana.

A scriverlo sono stati quelli del gruppo Desperados 1999, la frangia più violenta del tifo giallonero che in questo periodo sta vivendo forti scissioni interne. Nel comunicato viene chiesto di ricordare il legame d'amicizia con i tifosi del Catania, a loro volta in buoni rapporti con quelli del Napoli, e per questo viene sottolineato come sia opportuno un comportamento esemplare durante la permanenza in Italia:

Sin dal campionato 2010/2011 ormai, curiamo come gruppo un rapporto intenso e fraterno con gli Ultras del Catania, in particolare con gli Irriducibili della Curva Sud. Ci sono state numerose visite vicendevoli, tra noi e loro, in occasione di diverse partite ed eventi ultras ed ormai si son affermate anche forti amicizie personali tra esponenti dei gruppi. Noi come Dortmunder siamo sempre stati i benvenuti e trattati con grande rispetto nei nostri viaggi in Sicilia ed anche i tifosi catanesi si sono sempre comportati con rispetto nella nostra città. Come noi, i catanesi hanno altri contatti/amicizie: una di lungo corso e molto sentita è l’amicizia con gli Ultras della SSC Napoli. Per questo andremo a Napoli con lo stesso rispetto con cui siamo sempre andati a Catania e vi preghiamo di comportarvi tutti in modo esemplare e di essere ospiti onorevoli.

Gli intenti sono dei più pacifici tanto più che alla fine c'è anche un invito alla civiltà nei confronti della città di Napoli, si chiede che non venga imbrattata o danneggiata, per far sì che la giornata possa essere vissuta al meglio:

Per questa partita non vi è alcun motivo di rivalità, e vogliamo passare una giornata all’insegna dello sport e della mentalità ultras! Evitate quindi di attaccare adesivi in giro per la città ospitante e non infastidite il pubblico partenopeo. Godetevi una grande giornata, importante per entrambi sulla scena europea.

Non si sa ancora qual è il pensiero dell'altro gruppo ultras della Südtribüne, stiamo parlando di The Unity, quello più numeroso e antico. Per il momento non si sono espressi in merito e, viste i grandi dissidi interni, non è detto che approvino il gesto distensivo portato avanti da quelli che in questo momento sono i loro rivali all'interno delle dinamiche del tifo del Borussia. Anche tra i tifosi partenopei le reazioni sono state diverse, c'è chi ha ravvisato in questo comunicato una sorta di "paura" da parte dei tedeschi, altri invece hanno espresso parere positivo, apprezzando soprattutto il passaggio in cui si parla di "mentalità ultras", sperando che questa possa ispirare più spesso anche i tifosi italiani.

In ogni caso l'attesa per il big match cresce sempre di più, si guarda a mercoledì sera con ansia ma anche con un filo di preoccupazione, soprattutto sportiva, perché il Borussia è uno degli avversari più tosti che l'urna poteva mettere di fronte alla squadra di Benitez. Speriamo che tale preoccupazione possa rimanere confinata al campo, sono tanti i tedeschi attesi, come detto si prevede il tutto esaurito, ma l'auspicio di tutti è che alla fine sia soprattutto una bella serata di sport, di grande calcio. Lo merita il Napoli, i loro avversari e tutti i tifosi, in fondo è per partite come queste che si ama il calcio.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail