Juventus-Real Madrid 2-2 | Risultato Finale | Vidal illude, poi CR7 e Bale prima del 2-2 di Llorente

Tutti gli aggiornamenti sulla sfida dello Juventus Stadium

La diretta del big match tra la Vecchia Signora e i Blancos CONCLUSA

Juventus

Vidal 41'
Llorente 65'

2 - 2

Real Madrid

52' Cristiano Ronaldo
60' Bale

  • 19:55 - LE FORMAZIONI UFFICIALI JUVENTUS (4-3-3): Buffon; Caceres, Barzagli, Bonucci, Asamoah; Vidal, Pirlo, Pogba; Marchisio, Llorente, Tevez. A disposizione: Storari, Ogbonna, De Ceglie, Padoin, Isla, Giovinco, Quagliarella. Allenatore: Antonio Conte. REAL MADRID (4-3-3): Casillas; Sergio Ramos, Varane, Pepe, Marcelo; Khedira, Xabi Alonso, Modric; Bale, Benzema, C. Ronaldo. A disposizione: Diego López, Carvajal, Arbeloa, Jesé, Di María, Isco, Illarramendi. Allenatore: Carlo Ancelotti. Dirige l'incontro l'arbitro inglese Howard Webb.

  • 20:25 - Le due formazioni stanno ultimando il riscaldamento. C'è una grande atmosfera allo Juventus Stadium, i tifosi bianconeri fanno un gran baccano.

  • 20:42 - Manca poco all'entrata in campo delle due squadre.

  • 1'

    E' iniziata la partita!

  • 2'

    Juventus subito aggressiva in questi primissimi secondi di gioco

  • 4'

    Fischi assordanti dei tifosi juventini all'indirizzo della manovra del Real

  • 5'

    Il primo tiro verso la porta di Casillas è di Pogba, palla fuori di circa due metri

  • 7'

    Intanto Copenaghen in vantaggio sul Galatasaray, buona notizia per la Juve

  • 9'

    Occasione per il Real! Cristiano Ronaldo va via sulla destra e tira da posizione difficilissima, diagonale che esce di poco, Buffon sulla traiettoria

  • 12'

    Llorente pericoloso, tiro ribattuto dalla difesa madrilena. Pochi secondi dopo, dall'altra parte, Bale si libera per il tiro, blocca Buffon.

  • 17'

    Juve vicina al gol! Pogba crossa in area di rigore con l'esterno, deviazione di Pepe che per poco non combina la frittata, si salvano Casillas e la difesa madrilena!

  • 21'

    Cresce la Juve, secondo angolo per la squadra di Conte

  • 22'

    Tiro di Vidal facilmente neutralizzato da Casillas

  • 23'

    Ancora il cileno, stavolta di testa: pallone fuori e innocuo per Casillas

  • 25'

    Destro di Pirlo dalla distanza, pallone ampiamente a lato

  • 28'

    Grandissima occasione per la Juventus! Casillas devia miracolosamente di piede su colpo di testa di Marchisio (assist di Tevez) da posizione ravvicinata!

  • 32'

    Ancora Juve in avanti, Vidal non riesce a servire Llorente in area avversaria

  • 33'

    Risponde il Real con Bale, tiro a giro con il sinistro, palla fuori di mezzo metro

  • 35'

    Fallaccio di Modric su Pogba, ammonito il croato

  • 37'

    Pogba prova un tiro a giro con il destro, pallone fuori di molto

  • 38'

    Vidal pericoloso con un tiro dalla distanza, respinge Casillas sui piedi di Tevez, ma l'argentino cerca un improbabile passaggio in area di rigore. Meglio la Juve in questo primo tempo.

  • 40'

    Calcio di rigore per la Juventus! Fallo netto di Varane su Pogba!

  • 41'

    GOOOOOOOOOOOOOOOOOL DELLA JUVENTUS, A SEGNO VIDAL SU RIGORE! Casillas intuisce, ma non basta!

  • 44'

    Reazione rabbiosa del Real Madrid: Cristiano Ronaldo in area di rigore manda alle stelle il pallone dopo un cross basso di Modric. Ammonito Pirlo per fallo su Xabi Alonso

  • 45'+1

    Termina il primo tempo, Juventus in vantaggio meritatamente per 1-0 sul Real Madrid.

  • 46'

    E' iniziata la ripresa!

  • 47'

    Tiro di Bale con il sinistro, pallone a lato

  • 52'

    GOOOOOOOOL del Real! Retropassaggio errato di Caceres, Benzema recupera palla e serve Ronaldo in area libero di trafiggere Buffon!

  • Ci scusiamo per il problema tecnico che non ha permesso l'aggiornamento dei primi minuti di questa ripresa.

  • 56'

    Traversa colpita da Xabi Alonso! Tiro di sinistro in controbalzo del centrocampista, pallone sulla traversa!

  • 58'

    Juventus pericolosissima con Marchisio! Cross basso di Pogba, Marchisio devia prima sotto porta trovando la parata di Casillas, poi prova il destro al volo, bloccato sulla linea da Varane!

  • 60'

    RADDIOPPIO DEL REAL! A SEGNO BALE! Cristiano Ronaldo serve il gallese che entra in area di rigore e fulmina Buffon, letale 1-2 dei madrileni

  • 65'

    GOOOOOOOOOL DELLA JUVE, A SEGNO LLORENTE! Cross di Caceres dalla destra e colpo di testa del basco che anticipa Varane e batte Casillas, 2-2 bellissima partita!

  • 67'

    Real pericolosissimo! Passaggio di Ramos, velo di Modric per Benzema che entra in area e conclude fuori!

  • 71'

    Esce Xabi Alonso ed entra Illarramendi per il Real

  • 72'

    Bonucci atterra Ramos al limite dell'area di rigore: ammonito.

  • 73'

    Punizione calciata da Ronaldo, pallone alto sulla ribattuta della barriera juventina

  • 74'

    Cambio nel Real, dentro Di Maria e fuori Bale

  • 81'

    Nel Real Jesé Rodríguez prende il posto di Benzema

  • 81'

    Nella Juve Quagliarella rileva Tevez

  • 83'

    Occasione per la Juve! Si fa vedere subito Quagliarella: sinistro dal limite dell'area, Casillas si distende e blocca la conclusione

  • 86'

    Quagliarella scatta a centrocampo, è solo davanti a Casillas, ma l'attaccante campano è in posizione di fuorigioco

  • 87'

    Cristiano Ronaldo vola via sulla fascia, è imprendibile: cross sbagliato per fortuna della Juve. Intanto sostituzione per i bianconeri: fuori Llorente, dentro Giovinco

  • 89'

    Tiro di Quagliarella centrale, blocca Casillas

  • 90'

    Tre minuti di recupero

  • 90'+3

    Termina la partita, Juventus e Real Madrid 2-2

Juventus - Real Madrid | Dove vederla in tv e sul web?


Juventus - Real Madrid

sarà trasmessa sui canali Sky per gli abbonati al pacchetto Sport su Sky Sport 1 HD e Sky Calcio 1 HD (canale 201-251). Telecronaca affidata a Maurizio Compagnoni, commento tecnico Luca Marchegiani. Bordocampo ed interviste: Giovanni Guardalà, Alessandro Alciato e Francesco Cosatti. L'evento sarà visibile anche su Sky Go per chi possiede dispositivi come pc o tablet. Sui canali Mediaset diretta su Premium Calcio (can. 370). Telecronaca affidata a Pierluigi Pardo, commento tecnico di Sebino Nela. Bordocampo ed interviste: Nando Sanvito e Gianni Balzarini. Telecronaca tifoso Juventus di Claudio Zuliani. L'evento sarà disponibile in streaming anche su Premium Play per chi possiede tablet e pc. Noi di Calcioblog seguiremo l'evento con aggiornamenti e foto in tempo reale.

Juventus - Real Madrid | 5 novembre 2013


Juventus e Real Madrid. Ovvero, vietato pareggiare. No, non è un'intimazione, ma è la sintesi che racchiude tutta la storia delle sfide tra queste due formazioni che mai si sono divise la posta in palio. Nella gara di andata al Bernabeu i bianconeri furono sconfitti con il punteggio di 2-1, tuttavia il Real Madrid trovò molte difficoltà sulla sua strada e sfruttò al massimo l'aiutino dell'arbitro Gräfe. Difficoltà di manovra del gioco che l'esigente e competente pubblico del Bernabeu sottolineò con dei fischi all'indirizzo degli uomini di Carlo Ancelotti, intervallati solamente dagli applausi scroscianti per Andrea Pirlo, quando lo juventino ha abbandonato il terreno di gioco.

Non è una novità da quelle parti perché anche Alessandro Del Piero fu omaggiato di tale e rispettoso trattamento dopo una splendida doppietta. Questo Real, come allora, si può battere e allo Juventus Stadium, stasera, la Vecchia Signora non può perdere nuovamente. La classifica parla chiaro e se il girone terminasse oggi i bianconeri sarebbero "declassati" in Europa League. Probabili formazioni. Antonio Conte sembra intenzionato a puntare sul 4-3-3, stesso modulo dell'andata. L'allenatore juventino ha convocato 20 giocatori, eccetto gli infortunati e lo squalificato Chiellini. In porta Buffon, difesa composta da Caceres, Barzagli, Bonucci e Asamoah (in vantaggio su Ogbonna), a centrocampo Vidal, Pirlo e Pogba, davanti Tevez, Llorente e Marchisio, mentre Quagliarella dovrebbe partire dalla panchina.

Stephan Lichtsteiner e Mirko Vučinić sono ancora indisponibili per i rispettivi infortuni alla coscia subiti alla seconda giornata. "Contro il Real non ci saranno", ha dichiarato Conte dopo la vittoria a Parma. In casa Real Madrid il terzino Fábio Coentrão ha subito una distorsione alla caviglia nel fine settimana e Ancelotti ha confermato che sarà l'unico indisponibile. Xabi Alonso ha recuperato da una frattura al piede ed è tornato in campo dopo 169 giorni, sabato scorso. 4-3-3 anche per Ancelotti con Casillas in porta, difesa composta da Carvajal, Varane, Sergio Ramos, Marcelo. A centrocampo Khedira, Xabi Alonso, Modric, trio offensivo composto da Bale, Benzema e Cristian Ronaldo.

Antonio Conte, alla vigilia del match, invoca il calore del pubblico juventino:

"Inutile nascondersi, sarà una gara fondamentale, una bellissima partita. E' fondamentale per andare avanti in Champions League e dovremo dimostrare sul campo di meritare la qualificazione. In caso contrario saremo i primi ad applaudirli. Certamente hanno un reparto offensivo straordinario e devastante. Soprattutto se lasci loro gli spazi per ripartire. Cristiano Ronaldo, Gareth Bale, Karim Benzema, Ángel Di Maria e gli altri sono fantastici quando hanno spazio da attaccare, quindi dovremo prestare attenzione dal punto di vista tattico nel ripetere quello che abbiamo fatto a Madrid. E' una partita difficilissima contro una delle principali candidate a sollevare il trofeo della Champions League. Juventus - Real Madrid è un classico del calcio europeo, una sfida affascinante. Avremo bisogno del supporto e del calore dei nostri tifosi. Devono accompagnare la squadra nei momenti positivi e meno positivi: c'è bisogno di esaltarsi contro un ostacolo molto alto".

Dall'altra parte Carlo Ancelotti spende parole al miele per il suo collega:

"Antonio Conte ha fatto un lavoro straordinario. In tre anni ha ottenuto molto di più di quanto ci si poteva aspettare, vincendo due volte il titolo. Ha una squadra competitiva. Il destino della Juve in Europa dipenderà dalla qualità che riuscirà a mettere in campo nelle ultime tre gare. Noi dobbiamo fare un po' di turnover per avere in campo i giocatori più freschi, non penso che il turnover sia un problema, anzi si riducono gli infortuni e si tiene tutti motivati. A volte perdiamo il giusto equilibrio, è questo il problema che dobbiamo risolvere. Ovviamente la Juve ha più problemi di noi nel girone, ma abbiamo una chance di qualificarci domani e prima ci si qualifica e meglio è. Abbiamo subito troppe reti, questo è il nostro problema più grande. Tutti sanno quanto è importante la fase difensiva, ma abbiamo anche segnato 42 gol in 15 partite, quasi tre a partita in media. Credo che i tre attaccanti che ho a disposizione sono molto interessanti. Varane giocherà sicuramente dall'inizio perché è rimasto fuori nel weekend, poi sceglierò tra Ramos e Pepe. Alonso e Pirlo sono due grandi giocatori, entrambi veloci e intelligenti Sono stato fortunato a lavorare in club con giocatori come loro. Sono stato fortunato di avere Pirlo al Milan e adesso sono molto fortunato di avere Alonso."

Juventus-Real Madrid, ore 20.45 | Probabili Formazioni


Juventus

(4-3-3): Buffon; Caceres, Barzagli, Bonucci, Asamoah; Vidal, Pirlo, Pogba; Marchisio, Llorente, Tevez. All.: Conte.

Real Madrid (4-3-3): Casillas; Carvajal, Varane, Sergio Ramos, Marcelo; Khedira, Xabi Alonso, Modric; Bale, Benzema, Ronaldo. All.: Ancelotti.

I convocati della Juventus
1 Buffon 4 Caceres 5 Ogbonna 6 Pogba 8 Marchisio 10 Tevez 11 De Ceglie 12 Giovinco 13 Peluso 14 Llorente 15 Barzagli 19 Bonucci 20 Padoin 21 Pirlo 22 Asamoah 23 Vidal 27 Quagliarella 30 Storari 33 Isla 34 Rubinho

I convocati del Real Madrid
Portieri: Diego Lopez, Casillas, Jesùs Fernandez
Difensori: Varane, Pepe, Ramos, Marcelo, Carvajal, Arbeloa, Nacho
Centrocampisti: Khedira, Casemiro, Bale, Xabi Alonso, Modric, Di Maria, Isco, Illarramendi
Attaccanti: C.Ronaldo, Benzema, Morata, Jese’

Juventus-Real Madrid | I Precedenti


Risale esattamente a cinque anni fa, 5 novembre 2008, l’ultima vittoria bianconera contro le merengues. Le due formazioni si sono incontrate in tutto in 15 occasioni: otto sono le vittorie del Real Madrid (l'ultima nella gara di andata) e sette quelle della Juventus, nessun pareggio. 16 le reti segnate dalla formazione italiane, 14 quelle del Real. A Torino la Juventus si è imposta in cinque occasioni perdendo due volte contro gli spagnoli.

Da ricordare per la Vecchia Signora l'affermazione risalente alla Champions League 2002/2003 (3-1 ottenuto al Delle Alpi nella semifinale di ritorno grazie ai gol di Trezeguet, Del Piero e Nedved). Nella Champions League 2004-2005 la Juve si impose 2-0 con reti di Trezeguet e Zalayeta. Nel 1996 i bianconeri si imposero 2-0 con reti di Padovano e Pinturicchio (grazie a questo risultato la Juve ribaltò l’1 a 0 dell’andata firmato Raul). Per i blancos il match da ricordare è sicuramente la finale di Champions League del 20 maggio 1998 vinta con un gol di Mijatovic.

Juventus-Real Madrid | Il meteo a Torino


Le ultime proiezioni mostrano la tendenza a condizioni meteo accettabili per Juve-Real Madrid, anche se non sono da escludere al momento possibili afflussi di aria umida che potrebbero determinare delle leggere piogge nel tardo pomeriggio e in serata. Temperatura prevista nelle ore della partita tra i 9° e gli 11°.

Real Madrid - Juventus | 23 ottobre 2013 | Champions League

Juventus-Real Madrid 2-1 - La vittoria dei bianconeri in Peace Cup

Quote Snai Champions League | Juventus-Real Madrid, Barcellona-Milan, Napoli-Marsiglia


© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: