Ei fu. Siccome immobile...


Nell'immaginario di tutti i calciofili, soprattutto quelli di fede juventina e interista, il 5 Maggio non è più una splendida ode di Manzoni, ma il giorno in cui tutto e il contrario di tutto avvenne.
E così il nome di Napoleone è stato oscurato da quello del biondissimo Gresko, le imprese del celebre condottiero sono diventate inezie se confrontate con quelle di Poborsky e soci.
I rocamboleschi minuti di quella storica giornata sono rimasti scolpiti nella memoria di ogni tifoso, a prescindere dalla sua fede.

Ovviamente quelli che più hanno interesse a ricordare quelle emozioni sono i bianconeri, come hanno giustamente pensato i ragazzi del newsgroup it.sport.calcio.juventus. Così nel loro sito c'è un'intera sezione riservata a quella data storica e nel loro archivio di files possiamo trovarne testimonianze molto succose.

Ad esempio è possibile scaricare due contributi audio che contengono l'intera trasmissione di Tutto il calcio minuto per minuto, per un totale di due ore di amarcord. Vi si può trovare anche il ricordo del pendolino di Mosca che all'epoca era ancora ospite fisso di Biscardi. Per i più malati, infine, una selezione di remix in chiave Trance, Rock e altro con i momenti migliori di quelle cronache.

Perchè del calcio se ne dicono di tutti i colori, che è malato, che è manovrato, che è finito. Per fortuna però il sano sfottò esiste ancora e a volte basta una semplice radiocronaca per evocarlo.

  • shares
  • +1
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: