Andrea Agnelli dà due stelle al Milan e si scaglia contro "l'aritmetica della federazione"

Scritto da: -

La presentazione della maglia della Juventus per il 2012/2013 si tramuta in un’occasione per Andrea Agnelli di rispondere alla velenosa osservazione di Massimiliano Allegri. L’allenatore del Milan era entrato nella polemica sul numero degli scudetti con una battuta che richiamava alla stagione trascorsa dalla Juventus in Serie B in seguito allo scandalo di Calciopoli: “Gli scudetti della Juventus sono 31. Gli altri sbagliano perché non conteggiano il campionato di serie B vinto“.

Il presidente della Juve ha parlato anche dello scandalo Calcioscommesse (con il coinvolgimento di Conte in primo piano) e ha evitato di nominare l’ex capitano bianconero Alessandro Del Piero, ma il tema della terza stella e dei “30 sul campo” gli è particolarmente caro. Sollecitato da una domanda di un giornalista presente, ha risposto ad Allegri ripagandolo con la stessa moneta:

Tutti parlano di Juventus. Mi fa sorridere. Ognuno dovrebbe guardare in casa sua, farsi gli affari suoi. Comunque a questo punto possiamo dire che il Milan ha due stelle.

La seconda stella sarebbe il risultato dei 18 scudetti vinti dai rossoneri sommati con le due vittorie del campionato di Serie B ottenute dal Milan. Come molti ricorderanno la squadra, prima dell’avvento di Silvio Berlusconi, finì nella serie cadetta in seguito al primo scandalo Calcioscommesse, ritornò in Serie A nella stagione 1980/81, ma nell’81/82 retrocesse nuovamente sul campo. L’altalena venne completata nel campionato 1982/83 con una nuova vittoria del torneo di Serie B. Per restare nella provocazione di Allegri in questo modo i rossoneri “hanno due stelle“.

Le foto della presentazione della Prima Maglia

Le foto della presentazione della Prima MagliaLe foto della presentazione della Prima MagliaLe foto della presentazione della Prima Maglia

La nuova maglia della Juventus per la stagione 2012/2013

La nuova maglia della Juventus per la stagione 2012/2013La nuova maglia della Juventus per la stagione 2012/2013La nuova maglia della Juventus per la stagione 2012/2013La nuova maglia della Juventus per la stagione 2012/2013

Questione di aritmetica. A proposito di “conteggi” Agnelli ha voluto chiarire la scelta di non mettere nessuna stella sulla maglia della Juventus da gara coprendo le due tradizionalmente presenti, una decisione arrivata a campionato concluso (e che ha portato all’inserimento di una toppa sulle maglie da gara oggettivamente “posticcia”) per contestare “l’aritmetica della Figc”:

Noi mettiamo gli scudetti di fila “1+1+1+…e viene 30″. La federazione ne salta 2 e arriva a 28. Noi non riconosciamo più l’aritmetica della federazione e decidiamo per questo di togliere le due stelle. Questa è stata la scelta. Noi ne abbiamo 30 sul campo, da qui la scritta.

Tutte questioni risolvibili con un bel ripasso di matematica dei protagonisti, in sostanza.

Foto | © TM News

Vota l'articolo:
3.73 su 5.00 basato su 11 voti.  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Calcioblog.it fa parte del Canale Blogo Sport ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.