Rhain Davis: il futuro del Manchester United





Che il calcio moderno sia caratterizzato più dal giro di soldi che dalla passione è ormai risaputo. E ogni giorno compare una notizia nuova che riesce a stupire ulteriormente chi segue il calcio giocato.

Questa volta è il turno di un ragazzino di 9 anni (10 a ottobre), australiano di nascita, che come potete osservare nel video è un vero mago del pallone.

Il nonno del ragazzi ha così pensato bene di inviare un video contenente le prodezze del nipotino al Manchester United.

Il risultato? I Reds hanno subito ingaggiato il ragazzino fornendogli una borsa di studio.

Il piccolo Rhain Davis si trasferirà così a Manchester cambiando città, nazione, continente e, ovviamente, amicizie.

Un vero colpo di fortuna secondo molti e probabilmente sarà così. Eh si perchè se il piccolo Rhain gestirà bene il suo futuro avrà davanti a se successo, soddisfazione e soldi.

Eppure quando ho visto la notizia, oltre a rimanere impressionato dal fatto che un bambino di 9 anni giochi a calcio meglio di me, non ho potuto fare a meno di pensare a Vincenzo Sarno.

Forse qualcuno si ricorda la storia di Sarno, quel ragazzino che a 11 anni appariva in tutte le trasmissioni televisive presentato come il nuovo fenomeno del calcio mondiale.

Ma tutta quella pubblicità non gli fece bene dato che poi i successi calcistici (e scolastici) non arrivarono.

Certo, non a tutti va così male, ma è davvero necessario rendere dei “professionisti” quelli che dovrebbero essere ancora dei bambini?

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: