Mondiali Brasile 2014, la scheda del Camerun: Eto'o guida i Leoni indomabili

Dimenticati (ma non troppo...) i dissidi e i malintesi con i vertici della federazione, Samuel Eto'o è di nuovo in prima linea a guidare il Camerun nel Mondiale brasiliano, il settimo cui prende parte la nazionale africana. L'obiettivo, minimo, è la qualificazione agli ottavi di finale, un traguardo difficile da raggiungere in un girone equilibrato con il Brasile, padrone di casa candidato d'obbligo al primato, l'esperta Croazia e l'emergente Messico, campione olimpico a Londra '12.

L'organico a disposizione del c.t Finke è ben assortito. Tanti i nomi noti in tutti i reparti. A guidare la difesa c'è N'Koulou, difensore dell'Olympique Marsiglia, ambito, in passato da Milan e Napoli. Con lui, il capelluto Assou Ekotto e Chedjou, quest'ultimo allenato da Mancini al Galatasaray. In mediana, pedina fondamentale è Alex Song, piuttosto in ombra nella seconda stagione con il Barcellona. Ad affiancarlo, Mbia, calciatore polivalente, protagonista della vittoria del Siviglia in E.League, Matip, altro giovane interessante e l'esperto Makoun.

In attacco, il giusto mix di esperienza e gioventù. Oltre a Eto'o, in procinto di lasciare il Chelsea con l'acquisto di Diego Costa, Finke ha convocato gli esperti e affidabili Webo e Idrissou, insieme agli emergenti Choupo Moting e Aboubakar, autore di 16 gol con il Lorient in Ligue 1. Presente anche il 18enne Olinga, di ritorno al Malaga dal prestito allo Zulte Waregem.

La storia del Camerun ai Mondiali

Il Camerun partecipa per la settima volta a un Mondiale. L'esordio a Spagna '82. Gli africani affrontarono l'Italia nella fase a gironi (1-1). Il miglior risultato a Italia '90, con l'eliminazione ai quarti di finale contro l'Inghilterra. Quella squadra, composta tra gli altri dal bomber Roger Milla, il portiere N'Kono e l'attaccane Oman Biyik, impressionò il mondo intero, battendo anche l'Argentina di Maradona, campione del mondo, nella partita inaugurale disputata a Milano.

Da allora sono arrivate cinque eliminazioni consecutive nei gironi a Usa '94; Francia '98; Giappone&Corea '02 e quattro anni fa in Sudafrica. Nel Mondiale americano, il Camerun è passato alla storia per un record in negativo. Nella sconfitta 6-1 con la Russia, cinque reti furono segnate da Igor Salenko che detiene tuttora il primato di gol segnati in una singola partita della kermesse iridata.

La qualificazione a Brasile 2014

Il Camerun si è qualificato ai Mondiali vincendo il Gruppo 1 della zona africana, precedendo, nell'ordine Congo, Libia e Togo. Il primo posto è valso la qualificazione al successivo spareggio playoff con la vincitrice di un altro girone. Il Camerun ha affrontato la Tunisia. 0-0 il risultato dell'andata a Rades. Nel ritorno, giocato in casa, allo stadio nazionale di Younde, il Camerun ha prevalso con un netto 4-1

L'allenatore del Camerun: Volker Finke

Volker Finke è il terzo allenatore tedesco nella storia del Camerun. Prima di lui, Schafer vincitore di una Coppa d'Africa nel 2002 e Pfister. Finke è in carica dal 2013, subentrato ad Akono. Ha allenato per 16 anni il Friburgo, diventando una sorta di guru calcistico nella città del Baden Wurttemberg. Conclusa l'esperienza pluriennale in Bundesliga, Finke è emigrato in Giappone, ingaggiato dagli Urawa Red Diamonds con risultati deludenti. Tornato in Germana, ha intrapreso la carriera da dirigente nel Colonia. Lasciata la scrivania è tornato ad allenare per pochi mesi lo stesso Colonia prima di ricevere la proposta dal Camerun.

La rosa dei 23 del Camerun

Portieri: Itandje (Konyaspor), Ndjock (Fetihespor), Feudjou (Coton Sport).

Difensori: Nyom (Granada), Nounkeu (Besiktas), Djeugoue (Coton Sport), Chedjou (Galatasaray), Nkoulou (Marsiglia), Bedimo (Lione), Assou-Ekotto (Queens Park Rangers.

Centrocampisti: Enoh (Antalyaspor), Makoun (Rennes), Matip (Schalke), Mbia (Siviglia), Nguemo (Bordeaux),Song (Barcellona), Sally (Lens).

Attaccanti: Eto'o (Chelsea), Choupo-Moting (Mainz), Moukandjo (Nancy), Aboubakar (Lorient), Webo (Fenerbahce), Olinga (Zulte-Waregem)

Il Gruppo A e il calendario del Camerun

Collocato nella quarta fascia del sorteggio mondiale, il Camerun è stato inserito nel Gruppo A con i padroni di casa del Brasile, la Croazia e il Messico. L'esordio sarà proprio con i messicani, un match subito cruciale per entrambe con in palio punti preziosi per il secondo posto. Seconda sfida del girone con la Croazia prima della conclusione con il Brasile, sperando che i verdeoro siano già qualifcati.

Ecco nel dettaglio il calendario dei Leoni Indomabili

13 giugno 2014, ore 13.00 (18.00) - Natal, Arena das Dunas
Messico - Camerun

18 giugno 2014, ore 19.00 (Mezzanotte) - Manaus. Arena Amazonia
Camerun - Croazia

23 giugno 2014, ore 17.00 (22.00) - Brasilia, Estadio Garrincha
Camerun - Brasile

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO