Mondiali Brasile 2014, la scheda dell'Ecuador: la nazionale onorerà la memoria di Christian Benítez

La scheda completa dell'Ecuador: i convocati, il calendario, la storia e tutte le curiosità sulla squadra di Reinaldo Rueda.

L'Ecuador è una delle 32 nazionali che parteciperà ai prossimi campionati mondiali di calcio che si svolgeranno in Brasile a partire dal prossimo 12 giugno. La nazionale sudamericana allenata da Reinaldo Rueda si presenterà a quest'edizione dei mondiali soprattutto per onorare per onorare la memoria di Christian Benítez, uno dei calciatori più rappresentativi dell'Ecuador, scomparso a causa di un attacco cardiaco circa un anno fa, in Qatar, a soli 27 anni.

La prematura morte di Benitez ha sconvolto l'Ecuador al punto che la Federacion Ecuatoriana de Futbol ha deciso di ritirare la maglia numero 11 in sua memoria. Benitez è comunque riuscito a contribuire a questa qualificazione mondiale segnando 4 gol durante il girone di qualificazione.

Parlando della rosa attuale, invece, il calciatore più rappresentativo è diventato sicuramente Luis Antonio Valencia, 28enne ala destra del Manchester United. Con i Red Devils, Valencia è stato molto utilizzato, giocando per la precisione 190 partite e segnando 21 gol.

Per quanto riguarda, invece, il resto della rosa, c'è da segnalare la presenza di Christian Noboa, esperto centrocampista della Dinamo Mosca, di Felipe Caicedo dell'Al-Jazira, capocannoniere ecuadoregno del girone di qualificazione grazie a sette gol, e di Jefferson Montero del Morelia, attualmente al centro di alcune voci di mercato che riguardano anche la Juventus. Per quanto concerne la difesa, invece, il ct Rueda ha dovuto fare i conti con gli infortuni di Jayro Campos, Juan Carlos Paredes (ugualmente convocato) e Eduardo Morante. Anche il centrocampista Segundo Castillo si è infortunato ma prenderà comunque parte alla spedizione brasiliana.

La storia dell'Ecuador ai mondiali


L'Ecuador parteciperà ai mondiali per la terza volta nella propria storia. I due precedenti sono entrambi recenti: nel 2002, in Corea e Giappone, l'Ecuador si fermò al primo turno mentre nel 2006, in Germania, la nazionale sudamericana riuscì a centrare l'obiettivo degli ottavi di finale.

L'Ecuador ebbe l'opportunità di partecipare ai campionati mondiale anche nel lontano 1930 ma la federazione fu costretta a rifiutare l'invito a causa di problemi economici.

Le qualificazioni a Brasile 2014


Al termine del girone di qualificazione ai mondiali, l'Ecuador riuscì a conquistare il quarto posto grazie a 25 punti ottenuti con sette vittorie e quattro pareggi. Anche l'Uruguay terminò al girone con gli stessi punti ma la Celeste fu costretta allo spareggio a causa di una differenza reti sfavorevole.

Durante il girone di qualificazione, l'Ecuador ha conquistato le sette vittorie tutte in casa. In trasferta, gli ecuadoregni hanno racimolato solo tre punti con tre pareggi.

L'allenatore: Reinaldo Rueda


Reinaldo Rueda

Reinaldo Rueda è un allenatore colombiano. E' diventato allenatore dopo essersi laureato in educazione fisica. Rueda ha svolto la sua professione di allenatore prevalentemente in Sudamerica, allenando sia club che nazionali.

Per quanto riguarda i club, Rueda ha guidato il Cortuluà, dal 1994 al 1997, il Deportivo Cali, nel 1997, e l'Indipendiente Medellin, nel 2002.

Per ciò che concerne le sue esperienze nelle nazionali, Rueda ha allenato in tre occasione la selezione Under 20 della Colombia, la nazionale maggiore colombiana, dal 2004 al 2006, e la nazionale dell'Honduras, dal 2006 al 2010.

La sua esperienza sulla panchina dell'Ecuador è iniziata nel 2010.

La rosa dei 23


ecuador brasile 2014

Portieri: Maximo Banguera (Barcelona SC), Adrian Bone (El Nacional), Alexander Dominguez (Liga de Quito);

Difensori: Gabriel Achilier (Emelec), Walter Ayovi (Pachuca), Oscar Bagui (Emelec), Frickson Erazo (Flamengo), Jorge Guagua (Emelec), Juan Carlos Paredes (Barcelona SC);

Centrocampisti: Segundo Castillo (Al Hilal), Carlos Gruezo (Stoccarda), Renato Ibarra (Vitesse Arnhem), Fidel Martinez (Tijuana), Edison Mendez (Santa Fe), Christian Noboa (Dinamo Mosca), Luis Saritama (Barcelona SC), Antonio Valencia (Manchester United);

Attaccanti: Jaime Ayovi (Tijuana), Felipe Caicedo (Al Jazira), Jefferson Montero (Morelia), Joao Rojas (Cruz Azul), Enner Valencia (Pachuca), Michael Arroyo (Atlante).

Il Gruppo E e il calendario dell'Ecuador


L'Ecuador è stato inserito nel Gruppo E insieme a Francia, Svizzera e Honduras. E' molto difficile pensare a qualche possibilità di accedere agli ottavi di finale. Sicuramente, l'Ecuador si giocherà il terzo posto con l'Honduras.

Questi sono gli appuntamenti per quanto riguarda le tre partite del girone:

15 giugno 2014, ore 13:00 (ore 18:00) - Brasilia, Estádio Nacional Mané Garrincha
Svizzera – Ecuador

20 giugno 2014, ore 19:00 (ore 00:00) - Curitiba, Arena da Baixada
Honduras – Ecuador

25 giugno 2014, ore 17:00 (ore 22:00) - Rio de Janeiro, Stadio Maracanã
Ecuador – Francia

Foto | © Getty Images

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO