Mondiali Brasile 2014, la scheda dell'Honduras: una nazionale esperta e inesperta allo stesso tempo

La scheda completa dell'Honduras: i convocati, il calendario, la storia e tutte le curiosità sulla squadra di Suàrez.

L'Honduras è una delle 32 nazionali che parteciperà ai prossimi campionati mondiali di calcio che si svolgeranno in Brasile a partire dal prossimo 12 giugno. La selezione centro-americana allenata da Luis Fernando Suárez si può definire una nazionale esperta e inesperta allo stesso tempo. L'età media dei 23 honduregni, infatti, è molto alta ma l'esperienza a livello internazionale dei calciatori scarseggia.

Tra i giocatori in attività in Europa, infatti, figurano Wilson Palacios, attualmente centrocampista dello Stoke City (dal 2007, gioca in Inghilterra), che si può definire tranquillamente l'uomo-simbolo di questa nazionale, Emilio Izaguirre, che dal 2011 è titolare nel Celtic Glasgow, e Andy Najar, fresco di scudetto conquistato in Belgio con la maglia dell'Anderlecht. Anche Maynor Figueroa, difensore dell'Hull City dalla comprovata esperienza, e il portiere 37enne Noel Valladares sono due punti fermi di questa nazionale.

Per quanto riguarda i gol, invece, le speranze sono tutte riposte nei confronti di Jerry Bengtson, attaccante che attualmente milita nei New England Revolution, autore di ben nove gol durante i gironi di qualificazione. Sempre per quanto concerne il reparto avanzato, Carlo Costly è un altro elemento da tenere d'occhio: Costly, dopo aver trascorso un lungo periodo in Europa, è recentemente tornato a giocare in patria ed è conosciuto per la sua famosa finta denominata Costliña.

Come tante altre nazionali, anche l'Honduras ha avuto la propria defezione eccellente: si tratta di Arnold Peralta, mediano dei Rangers di Glasgow, che non è riuscito a recuperare dal recente infortunio.

La storia dell'Honduras ai mondiali


L'Honduras parteciperà ai mondiali per la terza volta nella propria storia. In occasione delle due precedenti partecipazioni, nel 1982 e quattro anni fa, il cammino degli honduregni si fermò al primo turno. Uno degli artefici della qualificazione in Sudafrica fu David Suazo, vecchia conoscenza del campionato italiano, ex Cagliari, Inter, Genoa e Catania.

Nel 2010, inoltre, l'Honduras si fece notare per una particolare curiosità: fu la prima nazionale, infatti, ad avere tre fratelli nella rosa dei convocati, Wilson, Jerry e Johnny Palacios.

Le qualificazioni a Brasile 2014


Il cammino dell'Honduras per il Brasile è cominciato dal terzo turno di qualificazioni. Nel Gruppo C, gli honduregni conquistarono il primo posto a pari punti (11) con il Panama, grazie a tre vittorie e due pareggi.

Nel quarto e decisivo turno, invece, l'Honduras riuscì a conquistare l'ultimo posto utile per l'accesso diretto al mondiale ossia il terzo posto ai danni del Messico costretto allo spareggio. L'Honduras concluse il girone con 15 punti ottenuti grazie a quattro vittorie e tre pareggi.

L’allenatore: Luis Fernando Suárez


Luis Fernando Suàrez

Luis Fernando Suárez è un allenatore ed ex calciatore colombiano. La sua attività di tecnico è cominciata nel 1994. Suarez ha allenato sia club che nazionali prevalentemente in Sudamerica.

Le squadre che Suarez ha allenato sono il Deportivo Pereira, l'Atletico Nacional, il Deportivo Cali, il Deportes Tolima, l'Aucas e il Juan Aurich. Le nazionali guidate dall'allenatore colombiano, invece, l'Ecuador, con la quale ha disputato il mondiale di quattro anni, e la Colombia, nella quale, però, ha ricoperto solo il ruolo di assistente.

Luis Fernando Suàrez è l'allenatore dell'Honduras dal 2011.

La rosa dei 23


honduras brasile 2014

Portieri: Noel Valladares (Olimpia), Donis Escober (Olimpia), Luis Lopez (Real Espana);

Difensori: Edder Delgado (Real Espana), Maynor Figueroa (Hull City), Victor Bernardez (San Jose), Emilio Izaguirre (Celtic Glasgow), Osman Chavez (Qingdao Jonoon), Juan Carlos Garcia (Wigan), Brayan Beckeles (Olimpia), Juan Pablo Montes (Motagua);

Centrocampisti: Boniek Garcia (Houston Dynamo), Andy Najar (Anderlecht), Roger Espinoza (Wigan), Wilson Palacios (Stoke City), Marvin Chavez (Colorado Rapids), Jorge Claros (Motagua), Luis Garrido (Olimpia), Mario Martinez (Real Espana);

Attaccanti: Jerry Bengtson (New England), Jerry Palacios (Alajuelense), Carlo Costly (Real Espana), Rony Martinez (Real Sociedad).

Il Gruppo E e il calendario dell'Honduras


L'Honduras è stato inserito nel Gruppo E insieme a Svizzera, Francia ed Ecuador. Le possibilità di migliorare il risultato ottenuto nelle due precedenti partecipazioni ai mondiali sono ridotte davvero al minimo. E' molto più probabile che l'Honduras si giochi la possibilità di conquistare l'inutile terzo posto con gli ecuadoregni.

Questi sono gli appuntamenti per quanto riguarda le tre partite del girone:

15 giugno 2014, ore 16:00 (ore 21:00) - Porto Alegre, Estádio Beira-Rio
Francia - Honduras

20 giugno 2014, ore 19:00 (ore 00:00) - Curitiba, Arena da Baixada
Honduras - Ecuador

25 giugno 2014, ore 17:00 (ore 22:00) - Manaus, Arena Amazônia
Honduras - Svizzera

Foto | © Getty Images

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO