Roma battuta (e mazziata) a Londra





Meno male che non contano nulla, perchè le formazioni italiane all’estero, in questo precampionato stanno prendendo parecchi schiaffi. Ieri, a Londra, una buona Roma, almeno nel primo tempo, ha perso per 2-1 contro il West Ham, dopo aver tenuto a battesimo il primo goal giallorosso di Ludovic Giuly.

Di McCartney e Ashton le reti della rimonta inglese, che punito una Roma sciupona davanti.

C’è da dire che l’impianto di gioco giallorosso è già molto piacevole e, col tempo, tornerà ad essere anche efficace.

Vedere giocare gli uomini di Spalletti è sempre un piacere.

Nota negativissima quanto successo a fine gara. Questa la notizia apparsa su Tgcom.it:


Tifosi della Roma aggrediti all’uscita dallo stadio, subito dopo il fischio finale dell’amichevole giocata contro il West Ham. Circa duecento sostenitori giallorossi al seguito della squadra, nei pressi della stazione della metropolitana vicino l’impianto, sono stati raggiunti da un gruppo di ultras del West Ham armati di spranghe e bastoni e ne è nata una colluttazione. Qualche contuso, la polizia ha disperso i facinorosi.


Da qui il “mazziata” del titolo.

Evidentemente gli hooligans inglesi hanno ancora il dente avvelenato per quanto accaduto durante Roma-Manchester United della scorsa Champions League.

C’è il rischio di una faida infinita…

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: