Il Real a caccia di olandesi

Insieme al Milan il Real Madrid è stata una delle big europei più immobili sul mercato almeno fino a questo momento.
Il cambio di tecnico, la necessità di rinnovare la squadra senza stavolgerla e l'attesa di cedere i giocatori che non rientrano nel progetto di Schuster ha rallentato il mercato dei Blancos, un tempo padroni del mercato, e ora bloccati solo a due colpi in fase difensiva: Pepe e Metzelder.
Ma dopo tutte le promesse di Calderon circa la volontà di riportare a Madrid il bel gioco dopo un'annata concreta ma incolore, sono necessari degli acquisti di un certo spessore per il reparto offensivo.
Il primo acquisto in tal senso arriverà dall'Olanda e più precisamente dal Feyenoord. Si tratta di Royston Drenthe, 20enne esterno olandese che può giocare sia nel reparto difensivo che a centrocampo e che possiede una tecnica notevole.
Il Feyenoord dopo la prima offerta delle merengues ha provveduto ad alzare notevolmente il prezzo ma i due club secondo 'As' avrebbero già raggiunto l'accordo per 13 mln di euro e si attende quindi solo l'ufficializzazione da parte delle società stesse.
Oltre a Drenthe, il Real sta seguendo con interesse e da tempo Arjen Robben, esterno sinistro del Chelsea. Secondo la radio spagnola 'Cadena Ser' i madrinisti avrebbero già raggiunto l'accordo con i blues per il trasferimento del giocatore olandese. A dividere i due club era una notevole differenza tra domanda e offerta, ma la volontà del giocatore può aver convito il Chelsea a trovare un accordo ragionevole.

Chissà se dopo questa ennesima rivoluzione e questo ennesimo investimento multimilionario il Real Madrid riuscirà finalmente a regalare ai suoi tifosi le vittorie e lo spettacolo che ha promesso Calderon. O se invece verrà ammutolito da un Barcellona che almeno per quanto riguarda il mercato ha fatto molte meno chiacchere e più affari.

  • shares
  • Mail
21 commenti Aggiorna
Ordina: