Inter, Stevan Jovetic e Valon Behrami sono i nuovi obiettivi: le trattative, però, si complicano

Il City potrebbe cambiare idea, il Napoli chiede una cifra troppo alta.

Il calciomercato dell'Inter è pronto per entrare nel vivo. Non è più un mistero, infatti, che la società nerazzurra abbia voglia di rinforzare la propria rosa con due sostanziosi innesti a centrocampo e in attacco: stiamo parlando di una vecchia conoscenza del calcio italiano, Stevan Jovetic, reduce da una stagione più che deludente (anche se suggellata con uno scudetto) con il Manchester City, e Valon Behrami, centrocampista svizzero del Napoli, vecchia conoscenza dell'allenatore Walter Mazzarri.

In realtà, anche Jovetic è un elemento che Mazzarri avrebbe accolto volentieri nella propria squadra anche durante la sua esperienza al Napoli. E' chiara, quindi, la volontà della società nerazzurra di accontentare l'allenatore con due giocatori a lui decisamente graditi.

Facciamo il punto su entrambe le operazioni.

Il matrimonio con Jovetic sembrava ad un passo dall'essere celebrato ma la situazione si è improvvisamente complicata. L'Inter, inizialmente, aveva trovato un accordo di massima con gli inglesi sulla base di un prestito oneroso con obbligo di riscatto al termine della stagione, un'operazione che avrebbe consentito al City di scongiurare una minusvalenza troppo alta.

Il Manchester City, però, avrebbe messo il nome di Alvaro Negredo in cima alla lista dei possibili partenti. L'attaccante spagnolo, infatti, interessa all'Atletico Madrid che avrebbe scelto proprio Negredo per sostituire Diego Costa, passato ufficialmente al Chelsea. Su Negredo, inoltre, ci sarebbe stato anche un sondaggio da parte del Milan.

Se Negredo dovesse partire, è ovvio che i Citizens deciderebbero di trattenere Jovetic poiché una cessione tra questi due giocatori esclude l'altra.

jovetic mercato inter

Se la trattativa riguardante Jovetic è diventata più complicata del previsto, anche l'operazione Behrami, purtroppo per l'Inter, non sta risultando affatto semplice (tra l'altro, l'agente di Jovetic e Behrami è lo stesso, Fali Ramadani).

Aurelio De Laurentiis, che come sappiamo non ha certo un rapporto idilliaco con il club nerazzurro soprattutto dopo l'affaire Mazzarri, ha chiesto una cifra notevole per il calciatore svizzero di origini kosovare: 10 milioni di euro. L'Inter, invece, sarebbe disposta ad offrirne non più di 7.

A favore dell'Inter, però, gioca il fatto che Behrami non rientra più nei piani tecnici di Rafa Benitez, allenatore del Napoli, e di conseguenza, al club partenopeo non converrebbe affatto forzare troppo la mano e mandare a monte l'operazione.

In sintesi, quindi, Behrami appare decisamente più fattibile di Jovetic.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: