Germania: Toni-tris ma...

Era uno dei punti di domanda che si ponevano in molti prima che iniziasse l'avventura tedesca del bomber nostrano Luca Toni: ok le indiscusse capacità tecniche dell'ex viola, ma sarà in grado di reggere fisicamente? Non che sia "vecchio", per carità, ma la scorsa stagione con la Fiorentina il fisico del campione del mondo non sempre aveva risposto positivamente e così oggi i primi nodi sono venuti al pettine. Ovviamente non prima di un gol, il terzo in tre partite, col quale Toni ha spianato la strada al suo Bayern vincitore poi 3-0 sull'Hannover: ottima azione corale e conclusione del modenese che non può esultare alla sua maniera perché sente una fitta alla coscia.

Un risentimento muscolare che lo fa accomodare in panchina anzitempo e che in un primo momento ha fatto temere il peggio: qualcuno aveva messo pure in dubbio la sua presenza del prossimo 8 settembre con la Nazionale, a San Siro contro la Francia. Ma dopo i primi accertamente non pare ci siano lesioni muscolari e quindi niente tegola neanche per i bavaresi che hanno già momentaneamente perso Klose. Toni sembra dunque potrà essere a disposizione già per il prossimo match del suo Bayern, squadra che ha comunque il titolo già in tasca.
Eh sì, perché dopo solo 3 giornate ha siglato 10 gol senza subirne, 9 punti su 9 e rivali incostanti al massimo: ieri l'Amburgo, che divideva la prima piazza con i ragazzi di Hitzfield, ha perso a Bochum che diventa con l'Arminia lo sparring partner di Khan e soci. Poca roba per questa squadra stellare...

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: