Un esordio insolito

L'Empoli, che grazie allo splendido ultimo campionato ha conquistato per la prima volta un posto in coppa UEFA, si sta preparando a questo suo esordio continentale.
Il sorteggio di ieri ha decretato che gli avversari dei toscani saranno gli svizzeri dello Zurigo. La sorte ha stabilito che la gara di andata si giocherà nel paese elvetico il 20 settembre mentre il ritorno, il 4 ottobre, è previsto per il 4 ottobre al Castellani.
Però ora bisogna dire che la sorte "aveva" stabilito e che il ritorno "era" previsto visto che i campi sono stati invertiti.
La questione è andata così: la società svizzera aveva chiesto agli italiani di poter invertire i campi perché il loro impianto non sarebbe stato pronto e agibile per settembre. I toscani ovviamente hanno detto di no e hanno rimandato al mittente la proposta.

La decisione però è stata imposta ugualmente dall'UEFA che ha addotto come motivazione la contemporanea partita della Fiorentina contro il Groningen. A detta della federazione infatti Empoli e Firenze sarebbero troppo vicine per poter ospitare contemporaneamente due incontri di coppa.
Il tutto sa un po' di buffonata, come se si fosse voluto a tutti i costi dare una mano agli svizzeri che altrimenti avrebbero dovuto trovare uno stadio disposto ad ospitarli. L'Empoli non può far altro che accettare l'imposizione e pensare battere comunque gli avversari.

  • shares
  • +1
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: