Cassano, ci siamo quasi

Per il genietto di Bari vecchia il ritorno in Italia è stato di quelli trionfali, l'accoglienza riservatagli dai tifosi della sua nuova squadra, la Sampdoria, è stata calorosa ogni oltre aspettativa. Da quando è arrivato però, il campo, almeno durante i 90 minuti di una partita, non l'ha mai visto: solo panchina per lui e un ingresso a partita in corso sfumato all'ultimo momento per l'espulsione di Ziegler.

Nonostante ciò Mazzarri si è detto contento di come il giocatore sta lavorando in questo inizio di stagione e non ha niente da rimproverargli, anzi lui stesso sembra fremere nell'attesa di poterlo finalmente schierare. E' chiaro la sua condizione fisica non è delle migliori, Cassano si trova leggermente in ritardo rispetto al resto della squadra, ma piano piano sta recuperando.

A testimonianza di questo finalmente arriverà anche per lui il momento di giocare una partita vera, si tratta dell'amichevole di domenica contro il Bellinzona, certo non sarà campionato ma è già qualcosa. L'allenatore si è detto molto curioso di vederlo in campo e spera di ricavare informazioni positive da questo esordio.
Quanti minuti abbia nelle gambe il barese non è dato saperlo ma il suo allenatore spera siano il più possibile.

La nuova avventura di Antonio Cassano è già cominciata, adesso sta anche per entrare nel vivo, staremo a vedere se le sue doti da indubbio fuoriclasse riusciranno a guidarlo verso una resurrezione nella quale pochi sarebbero stati pronti a scommettere fino a qualche settimana fa.

  • shares
  • +1
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: