Juventus - Arsenal 0-0: le pagelle!


Alla fine la curva inneggiava ad Alessandro Del Piero: il capitano! Senza di lui la Juve, dopo anni e anni, è senza anima. Altra serata di cacca, ma si sapeva già.

Buffon 7: Il portierone della nazionale stavolta rimane imbattuto e, viste come sono andate le cose, non era scontato: la clavicola è definitivamente guarita!
Zambrotta 6: Una volta era incontenibile, ora fa il suo, senza né lodi né infamia. Forse è anche colpa di Capello, di sicuro non influisce come un tempo.
Kovac 5: Non se la cava malaccio ma se l'Arsenal è così pericoloso qualcosa, evidentemente, non funziona. Un paio di lisci e tanta insicurezza.
Cannavaro 5,5: Fabio non ce la fa più, cerca l'anticipo ma poi puntualmente imposta male. Nell'uno contro uno non è impeccabile. Meglio però del compagno di reparto.
Chiellini 5: A parte un paio di sovrapposizioni e un tiro all'inizio, il terzino della Juve non si fa notare se non per un paio di palloni malamente persi. Serata no.
Balzaretti 6: Entra e si piazza a sinistra facendo il suo solito: qualche liscio e qualche cross senza pretese. Però crea movimento.

Mutu 5: Getta alle ortiche, come all'andata, una punizione che pareva positiva. Stesso copione di sette giorni fa, inetto e inconcludente.
Zalayeta 6: Entra e qualcosa la fa. Basta così.
Emerson 6: Anche lui è stanco ed è poco lucido in fase di impostazione. Però corre, gli si deve riconoscere.
Giannichedda 7,5: Un colosso, quattro polmoni, recuperi in difesa e giocate per l'attacco. Signor Capello, perché lo hai dimenticato?
Nedved 4,5: Doveva suonare la riscossa della Vecchia Signora, finisce col rimanere perennemente in fuorigioco e alla fine cerca di spaccare una caviglia a Eboué.

Trezeguet 5,5: Il francese si è impegnato e ce l'ha messa tutta. Certo, ha sbagliato due occasioni, non proprio limpide, ma almeno lui era vivo.
Ibrahimovic 5: Ci sono ancora parole per descrivere l'inutilità dello svedese? Un attaccante da cui non puoi aspettarti il gol e, ultimamente, neanche l'assist. Ma neanche il passaggio.
Capello 5: Risponde a D'Aguanno dicendo che la Juve non ha giocato male. Ma vaff...

Lehmann 6.5: Questa volta il tedesco lavora e fa il suo mestiere con perizia e professionalità. Sicuro.
Eboué 7: Non era il nome più importante di quest'Arsenal ma alla fine, dopo 180 minuti, è forse stato il migliore del pacchetto arretrato.
Toure' 6.5: Non concede nulla e non si capisce se è merito suo o demerito degli avversari. Credo che la seconda opzione sia quella esatta.
Senderos 6.5: Lo svizzero, zitto zitto, ha imbrigliato Ibrahimovic e Trezeguet. Come una settimana fa. Chapeau.
Flamini 6: Ammonito e poi graziato, non pare sicurissimo sulla sua fascia sinistra. Non il migliore dei londinesi, ne vale due della Juve.

Hleb 6: Il bielorusso fa salire la squadra e crea un sacco di profondità. Non dispiace ma neanche strabilia.
Diaby SV: Non ricordo nemmeno il suo volto.
Ljungberg 6: Mezzo voto in meno perché, nel finale, sbaglia troppo ma è pur vero che è stato un pericolo costante
Gilberto Silva 6: Praticamente il quinto difensore, l'Emerson dei Gunners. Come il collega fa il suo ma non incide.
Fabregas 7: Meno male che non doveva giocare! Solita sicurezza paurosa in mezzo al campo, recupera palloni e fa lanci precisissimi in profondità. Dulcis in fundo sfiora ripetutamente il gol.

Reyes 5.5: Fa confusione, va per terra manco fosse Nedved e fa più sorrisi che giocate. Non quello dell'andata.
Pires SV: Un bell'uomo.
Henry 7: Che giocatore... stoppa la palla e contemporaneamente si lancia, accarezza la sfera e un secondo dopo la colpisce violentemente. Meglio di Ronaldinho.
Wenger 6.5: Boh, sarà pure merito suo!

Fandel 7: Perfetto.

Amici interisti, volemose bene!!!

  • shares
  • Mail
30 commenti Aggiorna
Ordina: