Lecce: tragedia al Via del Mare

La squadra di Papadopulo aveva appena terminato la seduta d'allenamento prima della partenza per la trasferta di Cesena, intanto su Lecce si abbatteva un violento temporale. I giocatori avevano quasi tutti guadagnato l'accesso agli spogliatoi quando all'improvviso un fulmine si è abbattuto con violenza sul terreno di gioco.
Sul prato c'erano ancora alcune persone tra cui lo stesso tecnico Papadopulo e il direttore sportivo Angelozzi ma la scarica ha centrato in pieno l'aiuto magazziniere Antonio De Giorgi che era impegnato a raccogliere alcuni attrezzi usati durante l'allenamento.
Vani sono stati i tentativi di rianimazione, quando l'ambulanza è arrivata allo stadio per il povero magazziniere non c'era più niente da fare.

De Giorgi era il genero dello storico magazziniere del Lecce Giuseppe Sileno che da 30 anni lavora per la società salentina: lascia una moglie e una figlia.
Il Lecce intanto ha annullato la partenza per Milano Marittima che sarebbe dovuta avvenire in tarda mattinata, in Romagna i giallorossi avrebbero svolto la rifinitura per la gara di sabato contro il Cesena. La società inoltre ha chiesto e ottenuto il rinvio della partita che si disputerà quindi in una data ancora da definire.

  • shares
  • +1
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: