Champions League, quarta giornata: tutti i risultati del Mercoledì

Il Logo della Champions League 2007/08Questa sera erano in programma gli incontri dei gironi E, F, G e H di Champions League.

Tutto come da programma nel girone E, con le vittorie casalinghe di Barcellona e Lione. I catalani chiudono già nel primo tempo la pratica con i Rangers, che li avevano fermati sullo 0-0 a Ibrox e sono ad un passo dalla qualificazione agli ottavi, mentre i francesi faticano un po' di più, pur convincendo sul piano del gioco, e tornano in corsa, bissando il successo esterno con lo Stoccarda anche al Gérlande. Partita spettacolare, con protagonisti il giovane attaccante Ben Arfa, autore di una doppietta, entrambi i gol di ottima fattura, e il portiere dei padroni di casa che salva il gol del possibile 3-3, parando un calcio di rigore, generosamente concesso ai campioni di Germania dal direttore di gara, per un fallo apparso nettamente fuori area.

Nel girone F, già qualificato il Manchester United, che si sbarazza senza nessun problema degli ucraini della Dinamo Kiev, ancora a zero punti nel girone. I Red Devils avrebbero persino potuto attentare al record stabilito ieri dal Liverpool se non si fossero trovati di fronte uno straordinario Shovkovsky, autore di almeno cinque interventi miracolosi. Nell'altro incontro fortunoso pareggio per la Roma a Lisbona contro lo Sporting. I giallorossi iniziano benissimo con un gran gol di Cassetti, ma poi mostrano i soliti limiti difensivi e come già successo all'andata, quando erano stati salvati da una grande prestazione di Vucinic, soffrono molto il gioco dei portoghesi finendo per subire la doppietta di Liedson, a segno anche all'Olimpico. Nel finale però, gli uomini di Spalletti si salvano con un tiro di Pizarro, che, grazie ad una deviazione di un difensore, inganna il portiere lusitano.

Rischia il passo falso l'Inter, ma poi dilaga al Meazza contro i russi del Cska Mosca e mantiene la testa del girone G. I nerazzurri vanno addirittura sotto di due reti, con il duo brasiliano Jo-Wagner Love che fa scintille, ma riescono a ribaltare il risultato con le doppiette di Ibrahimovic (il primo in sospetto fuorigioco, il secondo bellissimo) e Cambiasso, che era già stato uno dei migliori in campo nel big match di domenica sera contro la Juventus. Gli ospiti giocano una buona gara, soprattutto in attacco, ma, come già successo all'andata, dimostrano di non avere una difesa all'altezza di questa competizione. Nell'altro incontro netta vittoria dei turchi del Fenerbahce, anch'essi molto vicini alla qualificazione, sul Psv.

Per il girone H, l'Arsenal rischia più del previsto nella trasferta di Praga contro lo Slavia, sconfitto addirittura per 7-0 nella gara d'andata, ma alla fine torna a casa con il punto necessario alla qualificazione, anche grazie ad una grande prestazione del portiere Almunia. Ad un passo dal passaggio del turno anche gli spagnoli del Siviglia, autori di una prova convincente nella trasferta contro la Steaua Bucarest, dove decide una doppietta di Renato.

I risultati e le classifiche:

Girone E

Barcellona - Rangers 2-0
6° Henry, 43° Messi
Lione - Stoccarda 4-2
6° Ben Arfa (L), 15° Kallstrom (L), 16° Gomez (S), 37° Ben Arfa (L), 56° Gomez (S), 90° Juninho (L)

Barcellona 10
Rangers 7
Lione 6
Stoccarda 0

Girone F

Manchester United - Dinamo Kiev 4-0
31° Piqué, 37° Tevez, 76° Rooney, 87° Cristiano Ronaldo
Sporting Lisbona - Roma 2-2
4° Cassetti (R), 22° Liedson (S), 64° Liedson (S), 89° Pizarro (R)

Manchester United 12
Roma 7
Sporting Lisbona 4
Dinamo Kiev 0

Girone G

Fenerbahce - Psv Eindhoven 2-0
28° Kazim, 30° Semih
Inter - Cska Mosca 4-2
23° Jo (C), 30° Wagner Love (W), 32° Ibrahimovic (I), 34° Cambiasso (I), 67° Cambiasso (I), 75° Ibrahimovic (I)

Inter 9
Fenerbahce 8
Psv Eindhoven 4
Cska Mosca 1

Girone H

Slavia Praga - Arsenal 0-0
Steaua Bucarest - Siviglia 0-2
25° Renato, 65° Renato

Arsenal 10
Siviglia 9
Slavia Praga 4
Steaua Bucarest 0

  • shares
  • +1
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: