Giappone: Leonardo vicino alla panchina della Nazionale

Leonardo il favorito per sostituire Javier Aguire sulla panchina del Giappone.

Leonardo è il candidato numero uno a succedere ad Javier Aguirre sulla panchina del Giappone, dopo che la Nazionale nipponica in Coppa d'Asia è stata eliminata all'altezza dei quarti di finale dagli Emirati Arabi Uniti dopo i calci di rigore. Aguirre, che aveva preso il posto di Alberto Zaccheroni, era stato esonerato dopo il fallimento nella competizione continentale.

Aguirre ha pagato non solo i risultati sportivi, ma anche lo scandalo che lo aveva colpito durante la sua avventura spagnola, relativa alla presunta combine di Levante - Saragozza del 2011, quando l'allenatore messicano era sulla panchina del Saragozza. Una brutta storia che alla Federcalcio giapponese proprio non è piaciuta, nonostante le parole dell'ex ct: "Io non ho mai saputo nulla che potesse violare etica e professionalità".

Secondo la stampa giapponese, Leonardo avrebbe superato la concorrenza di Oliveira e Levir Culpi. A pesare la sua conoscenza del calcio del Sol Levante. Il brasiliano, infatti, ha giocato anche in Giappone. Da allenatore, invece, è stato sia sulla panchina del Milan, sia su quella dell'Inter. Poi, per lui, ruoli dirigenziali sia in Italia sia al Paris Saint Germain.

L'avventura in terra giapponese è datata 1994 - 1996: Leonardo sbarca da queste parti e veste la maglia del Kashima Antlers. Segna 30 gol in 49 partite. I tifosi lo adorano. Lui ricambia, ammettendo che quella per lui è stata una delle esperienze migliori nella sua carriera. Leonardo sarebbe l'unico in grado di far dimenticare Zaccheroni, che il pubblico nipponico vorrebbe rivedere in panchina.

Leonardo

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail